fap pracchia. SCRIVI A MATTARELLA PER SALVARE LA EX-STAZIONE

Il Sindaco di Pistoia Samuele Bertinelli, conosce la situazione
Il Sindaco di Pistoia Samuele Bertinelli, conosce la situazione

MARESCA. [m.f.] La ex-stazione della Fap di Pracchia volge ormai da anni in stato di abbandono e degrado assoluto ed è ormai prossima al crollo.

In quest’ultimo anno si sono moltiplicati gli appelli alle istituzioni per sollecitare un loro intervento di recupero, ma per ora salvo interessamenti e visite di politici di sola facciata, di atti concreti non non ce ne sono stati.

Ieri, 26 giugno, a Maresca, nel corso della giornata dedicata al ricordo dell’inaugurazione della Fap, avvenuta 90 anni, gli organizzatori hanno distribuito ai presenti delle lettere precompilate da inviare al Presidente di quella Repubblica nella cui Costituzione all’articolo 9 prevede che: “La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione”.

Questo il testo della missiva in cui aggiungere: nome, cognome, indirizzo, firma e affrancatura da 0,95 € (una volta era gratis).

Oggetto: Richiesta di aiuto per salvare la ex stazione Fap di Pracchia

La ex stazione Fap (Ferrovia Alto Pistoiese) di Pracchia, nel comune di Pistoia, è in uno stato di assoluto abbandono dopo l’incauta chiusura nel 1965 della omonima ferrovia.

Oggi l’edificio rischia di crollare.

Così un altro pezzo di Montagna Pistoiese scomparirà per l’inettitudine di chi dovrebbe agire.

Questo minuscolo, ma significativo gioiello, deve assurgere a simbolo, a dimostrazione che lo Stato italiano non dimentica le zone svantaggiate, così come la nostra Costituzione prevede.

Mi rivolgo a Lei, Sig. Presidente, dopo che molte delle richieste avanzate alle autorità locali non hanno avuto alcun esito con la speranza che la Repubblica tuteli anche questo pezzo del patrimonio storico.

Grazie per il suo intervento.

Scarica:


E MATTARELLA, IL NON-PRESIDENTE, SCESE DAL CIELO CON I CORI ANGELICI E LE TROMBE DEL GIUDIZIO.

l.f.


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento