farmacie comunali. PUBBLICATO IL NUOVO BANDO DI SPONSORIZZAZIONE DEDICATO ALLE ASSOCIAZIONI

Continua l’impegno delle farmacie pubbliche al fianco del mondo del volontariato, esperienza unica nel panorama nazionale. Grazie agli ottimi risultati di bilancio, anche quest’anno è stato deciso di destinare risorse per 64 mila euro direttamente sul territorio, e dal territorio dovranno venire idee e progetti meritevoli di contributo. La richiesta deve essere inviata entro le ore 13 di venerdì 12 luglio tramite posta raccomandata oppure Pec
Logo Farcom

PISTOIA. Anche quest’anno le risorse messe a disposizione dalle farmacie comunali e destinate alle associazioni di volontariato sociale e sportivo sono sostanziose: un plafond di 64.000 euro, per un totale di 32 progetti ammissibili, con un contributo massimo di 2.000 euro ciascuno. Possono presentare domanda le organizzazioni e associazioni di volontariato, le associazioni di promozione sociale, le società di mutuo soccorso e le associazioni sportive dilettantistiche.

Il contributo sarà concesso a progetti di carattere collettivo, preferibilmente aperti al pubblico e senza scopo di lucro. Saranno privilegiate le attività diverse da quelle ordinarie di funzionamento degli stessi soggetti richiedenti.

Il bando pubblicato nel 2018 ha visto la partecipazione di 70 associazioni di volontariato. I 34 progetti finanziati da Far.Com hanno principalmente riguardato la valorizzazione, attraverso convegni e percorsi progettuali, di tematiche legate ai corretti stili di vita, al benessere psicofisico della persona e alle attività di prevenzione. Il 76% delle risorse è stato destinato alle associazioni di volontariato operanti nel settore sociale e sanitario. Molte sono state le iniziative di inclusione sociale sia di persone disagiate che con problematiche fisiche o psichiche. Il 65 % delle iniziative ha coinvolto attivamente i giovani dai 6 ai 18 anni, anche grazie all’interazione con le scuole, riscuotendo un grande apprezzamento da parte delle famiglie.

Margherita Semplici

Il 24% delle risorse erogate ha premiato i percorsi proposti dalle associazioni dilettantistiche sportive. Particolare attenzione è stata prestata all’attività sportiva non agonistica valorizzando lo sport come fattore di crescita equilibrata. Questo ha consentito di concentrare l’attenzione sulla corretta alimentazione, sui valori che lo sport porta avanti in relazione alla crescita della persona, fino ad arrivare a concentrare l’azione sugli aspetti posturali. Molte le professionalità coinvolte in questi percorsi, fra cui: nutrizionisti, medici, psicologi, psichiatri, tecnici ortopedici, osteopati, educatori sanitari sociali e sportivi, molte le persone che hanno portato la propria esperienza di vita fornendo un aiuto ed una testimonianza per affrontare o prevenire situazioni difficili.

«Si tratta di un impegno concreto – sottolinea l’assessore alle Partecipate Margherita Semplici, che conferma l’indirizzo dell’Amministrazione –, reso possibile grazie agli utili delle farmacie comunali. In due anni, 128.000 euro di risorse destinate a premiare l’innovazione sul territorio e nuovi percorsi di integrazione sociale. Le farmacie pubbliche sono un patrimonio di tutta la comunità e questo bando ne è una dimostrazione tangibile.»

«Visto il successo che ha avuto il bando sia in termini di partecipazione che di ricadute sociali, abbiamo ripetuto l’esperienza anche nel 2019 scegliendo di circoscrivere di nuovo i requisiti di partecipazione alle realtà di volontariato operanti nell’ambito sociale e sportivo – chiarisce l’assessore alle Politiche di inclusione sociale Anna Maria Celesti – dove i percorsi legati all’accesso ai contributi pubblici è difficile e 2.000 euro posso fare veramente la differenza. Si sta parlando non soltanto di sostenere il volontariato ma anche di finanziare nuove idee, senza troppi vincoli, stimolando progetti anche di grande impatto.»

«Questo bando è stato una scommessa vinta e un grande valore aggiunto per il territorio – precisa l’amministratore unico di Far.Com Alessio Poli –. L’obiettivo è ancora una volta quello di rafforzare il legame tra le farmacie pubbliche, le istituzioni e il mondo del volontariato. È importante che la parte socio-sanitaria entri nelle buone pratiche e da qui la valorizzazione dei progetti che promuovano la salute, l’assistenza, la prevenzione, la solidarietà, dove le farmacie pubbliche, oltre ad avere un ruolo come soggetto finanziatore, possono fornire anche un sostegno operativo alle iniziative attraverso una partecipazione attiva, anche di messa a disposizione delle proprie professionalità.»

La scadenza per la presentazione dei progetti è prevista per le ore 13 di venerdì 12 luglio. Saranno giudicati da una commissione appositamente costituita. Le attività dovranno essere svolte tra settembre e dicembre 2019.  La richiesta di sponsorizzazione dovrà essere redatta esclusivamente utilizzando gli appositi modelli (Modello di richiesta e Scheda progetto) disponibili sul sito internet delle farmacie comunali (www.farmaciecomunalipistoiesi.it/) e sul sito del Comune di Pistoia (www.comune.pistoia.it).

La domanda deve essere sottoscritta dal Legale rappresentante e inviata tramite posta raccomandata oppure tramite Pec all’indirizzo: farcom@pec.it.

[comune di pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email