federconsumatori. TARIFFE DI PUBLIACQUA SUI SERVIZI DI FOGNATURA NON PAGATI

Publiacqua spaPISTOIA. Attenzione e cautela è il consiglio di Federconsumatori circa l’imminente arrivo di bollette da parte di Publiacqua. Con esse viene chiesto agli utenti un aumento tariffario e relativi conguagli per non aver pagato i servizi di fognatura e depurazione usufruiti per gli ultimi 5 anni.

Innanzi tutto occorre ribadire e precisare che questi utenti nella quasi totalità erano assolutamente ignari di non pagare un servizio di cui usufruivano.

Essi hanno continuato a pagare regolarmente le fatture in cui era ben segnalata la comunicazione “utenza non servita da impianto di depurazione, non è in corso nessuna attività di progettazione, realizzazione, completamento o attivazione come da programma di cui all’art 3 del 30 settembre 2009”.

Publiacqua informa che questo adeguamento si è reso necessario a seguito di una approfondita analisi del sistema infrastrutturale e della georeferenziazione delle utenze. Da tale indagine, condotta con la collaborazione dei Comuni, è emersa una discordanza tra tariffa dovuta e quella effettivamente applicata; ci sono infatti situazioni contrapposte con utenti che pagavano servizi non disponibili ed altri che non pagavano servizi ricevuti.

Publiacqua ci assicura che, in collaborazione con i Comuni, si è provveduto a un riesame per la verifica dei risultati e noi ne prendiamo atto ma, vista la complessità dell’operazione, permane in noi una certa preoccupazione circa la corretta esecuzione della verifica, sulla quale vigileremo.

Invitiamo pertanto i cittadini a verificare attentamente la loro specifica situazione e a segnalare eventuali anomalie e incongruenze anche tramite la nostra associazione.

Fare attenzione e verificare se e quando è arrivata la comunicazione da parte di Publiacqua di interruzione dei termini, e quindi da quando è stato calcolato il periodo di prescrizione (5 anni). Chiediamo, che la richiesta di arretrati preveda una congrua rateizzazione che tenga conto delle esigenze evidenziate dagli utenti e soprattutto avendo una particolare attenzione alle situazioni anche momentanee di disagio e difficoltà economiche.

È assolutamente opportuno che i comuni interessati si adoperino per la massima trasparenza possibile, rendendo pubblica la dislocazione della rete fognaria e la corretta locazione dei depuratori con la loro zona di competenza. Questo per evitare quei disagi ai cittadini ai quali la burocrazia ci ha troppo spesso abituati.

Chiediamo anche ai comuni di adoperarsi presso Publiacqua per agevolare al massimo la rateazione, là dove sia verificata la necessità.

Federconsumatori di Pistoia in considerazione della straordinaria situazione, intende dare la massima assistenza e tutela agli utenti, organizzando un apposito sportello aperto nei giorni di lunedì e mercoledì dalle 9 alle 12 nella sede di via Puccini 104 a Pistoia.

Federconsumatori Pistoia

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento