ferragosto. L’OMAGGIO MUSICALE DI SANTI[NO] PANICHI

Chitarrista quarratino ha una raccolta di circa 400mila mp3 di tutti i generi musicali

Santi Panichi

QUARRATA. [a.b.] “Faccio il pensionato avanzatempo, tutto il resto del tempo lo dedico alla musica, ho un piccolo studio di registrazione digitale attrezzatissimo con harware e sofware di ultimissima generazione. Preparo basi musicali per cantanti e strumentisti, faccio registrazioni su Cd compreso le copertine, Ho una raccolta di musica di circa 400.000 mp3 di tutti i generi musicali”.

Questo è Santi Panichi, 72 anni, quarratino, padre del batterista Enzo e di Cristina.

Da tempo “Santino“ — così è conosciuto nell’ambiente — lavora come chitarrista in varie orchestre della Toscana.

Ha un proprio canale su Youtube dove pubblica brani e video autoprodotti.

L’ultimo odierno “Scandalo al Sole”, a Summer in Place, colonna sonora del film del 1959 di Max Steiner è dedicato al ferragosto. 

“È il primo film che io ho visto al cinema Nazionale a Quarrata. Non avevo mai visto prima una sala e quella volta – racconta Santi Panichi — sono andato con la zia perchè non la mandavano da sola col fidanzato. Siamo a ferragosto e sono contento di proporvi questo pezzo con la chitarra. Prima di me John Foster, Santo e Johnny, Fausto Papetti, Al Bano, Arturo Testa, Miranda Martino, Cristian, e tanti altri. Buon Ferragosto 2020”. 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email