feste&regali. LA GIUNTA LUNARDI SI FA PORTARE LA CALZA PIENA DALLA BEFANA?

Il sindaco Piero Lunardi

 

SERRAVALLE. Ci parlano di un aumento del 40% delle indennità per la giunta. Ci dicono anche che Leardo Corsini dà in scalmana e che i social di Serravalle e Casalguidi ribollono di interventi come se la caldera stesse per scoppiare.

Devo dire “mi dicono” perché non avendo facebook (e non volendolo!) sono altri che leggono per me.

Io non so, io non ho visto direttamente. Perciò scrivo pubblicamente perché mi risponda pubblicamente il sindaco Lunardi: Piero ci dica se la mossa è vera. E se è vera si penta e si dolga dei suoi peccati d’ingordigia.

Dall’altra parte Leardo il geometra può avere anche ragione nello strapparsi i capelli, ma sarebbe già dovuto essere calvo da un pezzo; fin da quando fece il sindaco per tre mesi al solo scopo di far nascere la discarica del Cassero.

Leardo Corsini

Quindi: calma e sangue freddo per tutti. Sennò diventa come la storia dei 49 milioni sgraffignati dalla Lega di Bossi e richiesti a quella di Salvini.

Si sa. Il Pd avrà ragione per quei 49 milioni: ma perché il Pd toscano (ma anche l’Italia Viva di Rignano) non lapidano il grande Enrico Rossi che a Massa lasciò sparire 428 milioni di euro all’Asl quando lui era assessore alla salute?

Allora, giunta di Serravalle? Che ci avete messo nella calza della Befana? Se lo avete fatto davvero, io so cosa metterei per voi e per la “fantasiosa” Gargini: non un sacco di carbone, una carbonaia intera!

Edoardo Bianchini
[direttore@linealibera.info]
La Befana porta chicchi o cacca?


APPENDICOLA FORZATA

Si sa che ben conosci,
o Mario, anche il tedesco:
ma fai discorsi mosci
perché stai troppo al fresco.

Virgola non va messa
dopo il soggetto, o Mario,
prima del verbo: lessa
l’intero abbecedario.

Parla come tu mangi
senza impancare trame,
sennò dopo tu piangi
appeso a un fil di rame.

I giornalisti seri,
Mario, lasciali stare:
sol di tedeschi fieri
tu devi ragionare…


Giunta di Serravalle, vedi di non finir lapidata

 


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email