FILCAMS CGIL CONTRO APERTURA DECATHLON A PRATO IL 25 APRILE. SCIOPERO REGIONALE NEL COMMERCIO

Filcams Cgil: “Un atto pericoloso, uno sfregio alla Festa della Liberazione”. Indetto sciopero regionale

Decathlon al Parco Prato

PRATO. “La libertà non è una partita di padel!”. È l’inizio del comunicato della Filcams Cgil, che si schiera contro l’apertura di Decathlon a Parco Prato nel giorno della Festa della Liberazione.

“Non era mai successo dall’inaugurazione del centro commerciale Parco Prato – continua il testo sindacale – che un negozio aprisse per il 25 Aprile o per il 1 Maggio. Ci siamo da sempre schierati contro il lavoro festivo, ma questa decisione è un atto pericoloso, che disconosce i valori della nostra Costituzione e della nostra Repubblica”.
“Sorprende ancora di più – prosegue il comunicato Filcams Cgil – perché succede all’interno di un centro commerciale dove il resto dei negozi resta chiuso “per scelta”, e dove è presente Unicoop Firenze”.
Filcams Cgil Toscana, insieme alla Uiltucs, ha indetto per il 25 Aprile uno sciopero e l’CGIastensione dal lavoro in tutto il territorio regionale, “l’apertura di Decathlon Prato – scrive ancora Filcams Cgil Prato – è uno sfregio alla Festa della Liberazione, vero atto fondativo di questa Nazione”.
La conclusione del comunicato sindacale. “È assolutamente inaccettabile che si aprano i negozi anche per il 25 Aprile e 1 Maggio. Anche le istituzioni cittadine dovrebbero sostenere la necessità di chiusura durante le festività, uscendo dalla logica del tutto e sempre aperto, a maggior ragione nella ricorrenza che sancisce il trionfo della democrazia sul fascismo e per la Festa del Lavoro”.

[cgil toscana]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email