FILIPPO MAGNINI A PRATO COL PROGETTO “REMIND” GRAZIE AL CGFS

 

di tolla-magnini-maric

Sabato 11 giugno alla piscina di via Roma l’unica tappa toscana del tour che vede protagonisti anche il biologo-nutrizionista Luca di Tolla e il campione di apnea Mike Maric

PRATO. Centoventi ragazzi tesserati per le società di nuoto del territorio o iscritti ai corsi in vasca del Cgfs potranno vivere l’esperienza di essere allenati per una giornata intera dall’ex campione del mondo Filippo Magnini. L’iniziativa è promossa dal Centro Giovanile di Formazione Sportiva, col patrocinio del Comune di Prato, e verrà organizzata sabato 11 giugno dalle 8.30 alle 18.30 alla piscina di via Roma a Prato.

Per i ragazzi dai 10 ai 17 anni che fanno agonismo alla Futura, Azzurra, Notapinna, Nuoto 2.0, ed Esseci di Calenzano, si tratta di un’occasione unica, che rientra nell’ambito del progetto ‘Remind’, il tour itinerante di Magnini che gira per l’Italia a insegnare ai giovani atleti consigli pratici, segreti della disciplina e regole principali per una salute ottimale e per vivere al meglio la pratica sportiva.

Quella di Prato sarà l’unica tappa toscana del progetto. Ad affiancare Magnini ci saranno altri due massimi esperti del settore: Luca Di Tolla, biologo nutrizionista, e Mike Maric, campione del mondo di apnea.

La giornata sarà completamente gratuita per i 120 atleti delle società del territorio e del Cgfs, con i costi sostenuti dal Centro Giovanile (supportato dagli sponsor Birindelli, Iama e Villa Le Farnete). Le attività si svolgeranno nella piscina da 50 metri, in quella da 25, e nel parco della struttura natatoria. Magnini e il suo staff oltre a fare lezioni tecniche, condivideranno anche i ricordi e la conoscenza di tutti i successi ottenuti ma anche degli errori in allenamento effettuati nell’arco della carriera agonistica.

“Con questa iniziativa vogliamo riportare lo sport al centro della quotidianità delle persone – commenta il direttore generale del Cgfs, Mirko Bassi —. Inoltre vogliamo ribadire il ruolo fondamentale del Centro Giovanile come punto di riferimento per il passaggio dei giovani atleti verso le società agonistiche. Il nostro obiettivo è quello di tenere sempre vivo il dialogo con le società del territorio e ampliare sempre di più le reti di collaborazione”.

In assoluto, alla piscina di via Roma a Prato si terrà una vera e propria festa dello sport. Perché assieme alle lezioni di Magnini e del suo staff, verrà allestito anche un Village, a cui potrà accedere qualsiasi famiglia interessata all’iniziativa (per gli Over 12 il costo di ingresso è di dieci euro). Qui i bambini potranno praticare le discipline portate avanti dal settore Multisport del Cgfs: pallacanestro, pallavolo e hip hop. E poi ci sarà lo spazio musica, quello relax, e un punto riservato alla Croce Rossa Italiana e alla sua campagna di protezione civile ‘Io non rischio’.
“Sarà una giornata aperta alla città – aggiunge Martino Angelini del Cgfs —. Le famiglie potranno partecipare per vedere in azione un ex campione del mondo, per dialogare sui benefici dello sport, per prendere parte a una festa della città e per fare divertire i bambini con la pratica dei vari sport. In più ci si potrà godere il parco di via Roma, la musica e le attività ricreative nello spazio ristoro”Magnini e il suo staff staranno a Prato per due giorni.

Arriveranno in città venerdì 10 giugno, alloggeranno a Comeana a Villa Le Farnete e gireranno per la provincia con una Bmw I4 Full Electric messa a disposizione da Birindelli. Alle 17 faranno un saluto ai gruppi della pallavolo del Cgfs nella palestra di via Guerra, in seguito andranno alla piscina Galilei per incontrare i bambini della scuola di nuoto. Il giorno dopo parteciperanno anche a momenti di convegnistica nel parco della piscina di via Roma con ospiti istituzionali e del mondo dello sport.

[de biase/montaleni — cgfs]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email