fondazione caript. NOVE STORIE DI PICIO PACIO

Un libro di parole, immagini e musica dedicato ai bambini, ma non solo! La presentazione del volume questo pomeriggio in via de’Rossi
Un libro-fisarmonica

PISTOIA. Questo pomeriggio alle ore 17.30 presso la sede della Fondazione Caript in via de’ Rossi 26 sarà presentato il volume Nove storie di Picio Pacio di Giuseppe Totaro, illustrato da Maria Chiara Totaro, edito da Gli Ori.

Il racconto ha per protagonista Picio Pacio, nuovo personaggio della letteratura per l’infanzia che i piccoli lettori impareranno a conoscere attraverso questo “libro-fisarmonica” che, per la sua particolare struttura e veste grafica, può essere sfogliato dalla prima all’ultima pagina, e viceversa.

Il pilota di elicotteri

Non solo: ogni storia è corredata da un suggerimento musicale, da brani di Wolfgang Amadeus Mozart a quelli di Louis Armstrong, per accompagnare il racconto dei grandi e l’ascolto dei piccoli.

Il libro non è solo dedicato ai bambini, ma è anche uno strumento di riflessione sul rapporto educativo fra genitori e figli: Picio Pacio è un bambino che si rifugia in un mondo fantastico oppure desidera esplorare il mondo che lo circonda ed entrare in contatto con chi lo abita?

Quella di Picio Pacio è una madre distrattamente permissiva o una mamma che attraverso la tenerezza vuole aiutare la crescita e lo sviluppo psicofisico del bambino?

I relatori che parteciperanno alla presentazione potranno aiutarci a dare una risposta.

Abbraccio alle montagne

Interverranno Manuela Trinci, psicologa e psicoterapeuta infantile, Claudio Rosati, storico, Franco Checchi per la lettura di alcuni brani, e Alessandro Barneschi al pianoforte.

L’autore, Giuseppe Totaro, avvocato di professione e per trent’anni responsabile nazionale della Fism – Federazione Italiana Scuole Materne, di cui è tuttora presidente emerito, ha scritto queste storie che, come ha lui stesso dichiarato, ha raccontato nel corso negli anni prima ai propri figli e poi ai nipoti.

I materiali delle storie – afferma Totaro – sono forniti dai bambini stessi: chi potrebbe mai inventare la loro meraviglia inesauribile, la fantasia dei loro incontri, la loro impassibilità di fronte all’ impossibile? Raccontare è un’occasione per imparare a far posto alla forza della tenerezza per rendere autentica ogni relazione.

Le illustrazioni, particolarmente originali per il tratto e i colori scelti, sono di Maria Chiara Totaro, arteterapeuta laureata presso il Dams dell’Università degli Studi di Firenze.

[vannucci — fondazione crpt]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento