fondazione tronci. ARRIVA LA “GHENGA” DI LORENZO CIONI

Giovedì 18 ottobre alle 21,30 sarà presentato il progetto "Cantabile"
Lorenzo cioni

PISTOIA. Alla Fondazione Tronci non si fa mai mancare la buona musica. Giovedì 18 ottobre a conclusione del trittico dedicato al Soul Blues statunitense iniziato con Ilclandeiribot e proseguito con i Diastema arriva la ghenga di Lorenzo Cioni con il loro Cantabile.

Al bravo pianista pistoiese la Fondazione Tronci ha portato molto bene perché fu proprio nella magica saletta di corso Gramsci 37  che il suo gruppo fu visto da Maurizio Tuci e conseguentemente invitato a calcare il prestigioso palco del Serravalle Jazz.

Giovedì 18 alle 21.30 nell’ambito del Festival organizzato dall’Associazione Culturidea a sostegno della Fondazione Tronci il gruppo delizierà il pubblico suonando Jazz standards, pop songs, colonne sonore, composizioni originali: un repertorio di canzoni e brani strumentali con un unico denominatore: la grande cantabilità.

Dopo le partecipazioni al Porretta Soul Festival e a Serravalle Jazz con i VoCioni, Lorenzo Cioni propone questo progetto parallelo con un ospite d’eccezione: Walter Paoli. La band comunque conta sulle forze di Lorenzo Cioni (piano) Gianluca Belpassi (chitarra) Federico Paoli (contrabbasso), il già citato ospite d’onore Walter Paoli (batteria) Irene Bisori,  Lorenzo Pacini, Alessia Cangemi (voce) nonché molti ospiti a sorpresa.

Il gruppo pistoiese ormai si sta facendo un nome sul nostro territorio e non solo su esso anche se non ha pienamente tenuto fede alla promessa di divenire anche una formazione in grado di omaggiare quel suond delicato e armonico che per lungo tempo è stato rappresentato da cantanti come Guidone, Fausto Cigliano, Mauro Zelinotti, Agatone e Genny Luna.

Tuttavia la formazione che vanta uno spettro di voci ampio e variegato riesce sempre a sorprendere ed accontentare le esigenze di un pubblico che rimane ancorato ad un amore forte per la tradizione più statunitense ed anglosassone della musica degli anni ’60, ’70 ed ’80.

Il Festival Musica e parola mia passione prevede incontri e concerti fino al 20 dicembre con due presentazioni di libri domenica pomeriggio ed il consueto concerto lirico degli auguri confermato in Aula Magna del Seminario Vescovile per il 5 dicembre.

[culturidea]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento