fondazione tronci. IL JAZZ DEI SAM EVIDENCE CONCLUDE LA PRIMA FASE DELLE SERATE MUSICALI

Appuntamento in programma giovedì 18 aprile alle ore 21,30 in Corso Gramsci 37
I Sam Evidenze

PISTOIA. Giovedì 18 aprile dalle ore 21.30 in corso Gramsci 37 si concluderà la prima lunga fase di eventi che Associazione Culturidea e Fondazione Tronci hanno organizzato fin dal gennaio scorso. Sono stati davvero molti e diversi gli eventi che hanno animato il piccolo gioiello che è il Museo delle Percussioni pensato e voluto dal M° Luigi Tronci.

Giovedì 18 sarà la volta del jazz dei Sam Evidence.

La loro avventura inizia in concomitanza con la registrazione del primo lavoro discografico, “In The Winelight”. La band vede la voce trascinante di Sergio Bianchini, il piano soft di Massimiliano Pinzauti, un contrabbasso tenace come Alessandro Antonini, un ritmo mai sopra le righe con la batteria di Alessandro Benedetti.

Le loro sono atmosfere jazz, brani originali cantati in italiano, alcuni standard senza tempo in cui si notano le assonanze e dissonanze con grandi del genere come Arturo Testa, Nicola Arigliano, Nunzio Rotondo, Ermenegildo Carosio ed un paio di riletture pop/rock che già dal primo disco danno al quartetto uno spessore ed un sapore che lascia il segno.

I tanti live proposti in giro per l’Italia, in Francia ed in Svizzera, fanno sì che il gruppo trovi affiatamento e nuovi stimoli per andare avanti con gli arrangiamenti. Una decisa virata verso un jazz più moderno ed elettrico, acido per certi aspetti, fa sì che il gruppo si metta al lavoro per la registrazione di un nuovo disco che uscirà entro il 2018. 

I Sam Evidenze 2

Sarà un lavoro tutto incentrato su brani rock e pop ri-arrangiati in chiave jazz, secondo uno stile che oramai ha preso una direzione molto decisa, degli artisti più importanti degli ultimi decenni: Beatles, Pink Floyd, Oasis, Massive Attack,  Rolling Stones, David Bowie ed altri prendono nuova vita in questo contesto.

Provare per credere. Così il gruppo di Alessandro Benedetti, Massimiliano Pinzauti, Alessandro Antonini e Sergio Bianchini sicuramente darà una degna conclusione a questo percorso in musica che Culturidea e Fondazione Tronci hanno iniziato nel gennaio scorso con un progressivo calendario di eventi che è nato sotto il segno di qualità nella varietà.

In questo lungo viaggio che riprenderà il prossimo due maggio in corso Gramsci 37 si sono alternati omaggi a personaggi e gruppi famosi, progetti originali, momenti letterari, giovani e meno giovani che hanno complessivamente deliziato un pubblico sempre attento e preparato sia alle sperimentazioni che rivisitazioni.

[culturidea]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email