fondazione tronci. UNA SERATA A TUTTO PEPE

Stasera giovedì 17 gennaio La Banda dello Zenzero presenta la storia della Rca
La banda dello zenzero

PISTOIA. L’appuntamento ormai fisso per tutti i pistoiesi che amano la buona musica è in corso Gramsci 37 ogni giovedì alle 21.30. Stasera giovedì 17 gennaio sarà una serata speciale in compagnia di Mario Marmugi (batteria), Daniele Nesi (basso), Roberto Bonaiuti (piano e synt), Marco Magnani (voce e chitarra).

Ancora non si è spento l’eco della splendida e generosa serata de Il Sicomoro, gruppo che ha voluto destinare tutto l’incasso alla Fondazione Tronci per il suo sostentamento, che arriva fortemente voluta da Culturidea e New Generation La Banda dello Zenzero.

La band propone un repertorio che si incentra sulla straordinaria vicenda della Rca Italiana. La famosa casa discografica statunitense aprì a Roma e vide trai primissimi musicisti sotto contratto Domenico Modugno, Nilla Pizzi, Paolo Bacilieri, Rino Loddo e Kathyna Ranieri.

Il vero successo per la Rca arrivò però con Gianni Meccia, Nico Fidenco, Edoardo Vianello, Jimmy Fontana. Altra fase importante per questa casa discografica fu quando convinse artisti come Joe Damiano, Paul Anka, Neil Sedaka Peter Tavis, Connie Francis ad incidere direttamente in italiano i propri successi contando su un ricchissimo mercato nazionale.

Daniele Nesi

La band di Nesi, Marmugi, Bonaiuti, Magnani ama definire le proprie serate “Quando l’insieme delle note che ascolti è un suono e non un rumore, quando un brano ti riporta tanto indietro nel tempo o semplicemente all’ultima estate trascorsa, quando una canzone ti fa tornare in mente quel cantante che avevi dimenticato, quando non riesci a stare fermo perché uno scatenato medley ti fa ballare come un ragazzino, allora puoi dire di aver passato una fantastica serata in compagnia della musica.

Una serata con la Banda Zenzero non è solo un momento dedicato all’ascolto, ma può diventare un labirinto musicale goliardico ed imprevedibile. Divertente, accattivante, provocante, ma sempre con il massimo rispetto per tutti e per la musica. In questo viaggio speciale alla Fondazione Tronci gli ‘Zenzeri” ripercorreranno la storia della Rca, la casa discografica italiana nata nel 1949 che ha rivoluzionato il modo di fare musica”.

Questa narrata è la serata che aspetta tutti coloro che sceglieranno la musica e non la noia, la storia di una casa discografica che poteva vantare trai suoi cavalli di razza calibri come Elvis Presley (di cui si celebreranno i successi sempre in Fondazione giovedì 24 gennaio), Sam Cooke, Mario Lanza negli U.S.A. Francesco De Gregori, Lucio Dalla, Renato Zero, Antonello Venditti, Nada, Ivano Fossati, Gabriella Ferri, Paolo Conte, Riccardo Cocciante, Luca Carboni nel Paese del belcanto ove la musica dovrebbe essere vita.

[culturidea]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento