fondazione tronci. VOCI JAZZ, STORIE DI MUSICHE AFROAMERICANE

Giovedì 20 aprile alle 21 serata con Irene Bisori e Gianni Sarchi
Irene Bisori

PISTOIA. Un altro giovedì da non perdere alla Fondazione Luigi Tronci, corso Gramsci 37, Pistoia. Il 20 aprile a partire dalle 21:30, ingresso 5 euro, ci sarà una serata davvero speciale interamente dedicata alle voci del jazz.

Il progetto nasce dall’idea di Lorenzo Cioni di creare un percorso storico, tra i molti plausibili, che attraversasse le varie epoche e i linguaggi vocali e strumentali del jazz dai primi del ’900 ai giorni nostri.

La serata è come sempre organizzata all’unisono da Associazione Culturidea e Fondazione Tronci e si presenta anche come l’ennesimo concreto tentativo di porre al centro della discussione cittadina la questione della collezione di strumenti depositati in corso Gramsci 37.

Il progetto conta sulla partecipazione delle voci di Irene Bisori e Gianni Sarchi ed intraprende un viaggio musicale che parte dal blues delle origini, vira sulle Broadway songs di compositori come Gershwin e Porter e giunge ai jazz standards di Ellington, Monk, Mingus, Shorter.

Gianni Sarchi

Includendo temi di colonne sonore e classici del rhythm and blues, il repertorio si compone infine anche di brani originali di Lorenzo Cioni ed Ivano Saltastrano dando vita a un viaggio parallelo che gioca con i vari stili della musica afroamericana e non solo.

Al nucleo composto da pianoforte e 2 voci si aggiungono per l’occasione Gianluca Belpassi alla chitarra, Federico Paoli al contrabbasso e Andrea Pacini alle percussioni.

Il gruppo si propone di offrire al pubblico non una semplice carrellata di motivi molto noti e particolarmente suggestivi, ma soprattutto una intromissione profonda dell’anima e della mente in quella che è stata e rimane la sanguigna essenza del jazz.

Giovedì 20 aprile non si tratterà solo di ascoltare, ma di chiudere gli occhi e lasciarsi trasportare dal ritmo fino alle rive del Mississipi, sul suo delta che lambisce la splendida New Orleans, non dimenticando New York, San Francisco, avendo come punti di riferimento artisti come Luis Prima, Lou Monte, Louis Armstrong, Ella Fitzgerald, Bessie Smith.

Questo concerto di giovedì prossimo si pone in linea continuità con la presentazione del nuovo disco del Michele Marini Organic Trio, coronato da un autentico successo di pubblico, facendo anche da apripista ad altri importanti eventi musicali che si susseguiranno, sempre di giovedì, in corso Gramsci 37.

Culturidea e Fondazione Tronci con questi nuovi eventi che vedranno protagonisti “Bob Jay ABC Swing Band”, “Alessandro Fabbri Bio Project”, “Jacopo Fagioli Jazz Quintet”, non desiderano altro che ribadire la necessità di investire e credere sempre nella ottima musica suonata dal vivo.

[culturidea]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento