frana pian dei sisi. LA REGIONE PRESENTE DA SUBITO

Frana

FIRENZE. La Regione replica al sindaco di Abetone Cutigliano dopo le sue accuse, apparse sulla stampa, di essere stato lasciato solo con la frana che ha colpito gli abitanti di Pian dei Sisi costringendoli ad abbandonare le proprie case. In particolare, l’assessore regionale all’ambiente Federica Fratoni si rivolge al sindaco chiedendogli di riportare i fatti in modo corretto.

Infatti, rispetto a quanto da lui detto e riportato dai giornali, all’assessore preme precisare che la Regione, tramite il Genio civile, è stata presente tutti i giorni dell’emergenza.

Anzi, i tecnici del Genio civile sono accorsi sul posto immediatamente dopo l’evento e molto prima del sindaco. In quella stessa giornata, poche ore dopo la frana, lei stessa ha avuto un incontro con Enel per fare il punto e si è dichiarata disponibile anche a fare una videoconferenza con il sindaco.

Federica Fratoni

ei giorni seguenti la Regione, sempre tramite il Genio civile, ha partecipato, per quanto di sua competenza, a tutte le riunioni del Coc (Centro operativo comunale).

Non solo, la Regione si è mantenuta in costante contatto con il Comune e con Enel per monitorare l’evolversi della situazione sia dalla sala operativa della Protezione civile che dagli uffici fiorentini nel rispetto sempre delle funzioni e delle competenze istituzionali di ciascun ente.

Detto e chiarito questo, l’assessore conclude dicendo che se il problema è quello che la Regione paghi un incarico professionale per i rilievi che servono al Comune, allora la questione è altra.

Ma esula del tutto dal reale svolgimento dei fatti e si prefigura come un attacco strumentale.

[bini — toscana notizie]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento