frecciarossa-lodi. PARTI DEL TRENO A PISTOIA: QUARANTENA CORONAVIRUS IN HITACHI?

Se la notizia giunta dallo stabilimento è vera, non sarebbe il caso che il Sindaco, l'Asl e la Prefettura si interessassero di intervenire immediatamente?
Coronavirus: problemi in Hitachi?

 

PISTOIA. Da nostre informazioni risulterebbe che, nella serata dello scorso mercoledì e poi nella giornata di giovedì, sarebbero arrivate allo stabilimento pistoiese di Hitachi, a bordo di autoarticolati, alcune parti del Frecciarossa deragliato vicino Lodi. Si tratterebbe di parti della motrice e dei carrelli della medesima.

Nella notte tra giovedì e venerdì è scoppiato il caso coronavirus-Italia proprio in Lombardia e proprio a Casalpusterlengo, Comune da ieri blindato tramite circolare ministeriale per conclamati casi di coronavirus.

Per la sicurezza di tutta la città e non solo dei lavoratori e dei dirigenti, non sarebbe opportuno informare tutti, a partire dalle autorità, affinché possano, al bisogno, intervenire celermente?

Sindaco, prefetto, Asl – con il dottor Renzo Berti in testa – non dovrebbero essere avvisati che, comunque siano andate le cose, all’Hitachi di Pistoia potrebbero esserci stati contatti di operai con camionisti che provengono da zone dichiarate infette e in quarantena? O si pensa di dichiarare che “la peste non esiste e non esiste pericolo perché chi ne parla, come dice il genio del presidente Enrico Rossi, è solo un fascioleghista razzista”? E non sarebbe il caso di mettere sotto osservazione quei dipendenti dell’Hitachi che avessero avuto contatti potenzialmente insicuri?

Si entra e si esce solo dalla portineria principale o il coronavirus anche no?

Sarebbe necessario verificare in azienda i contatti dei camionisti transitati per Pistoia nei giorni addietro e magari iniziare a fare tamponi, oltre ad attivare ulteriori iniziative a carico di Hitachi.

La direzione dell’azienda ha preso iniziative vista la grandezza del proprio sito, una vera e propria città nella città?

[redazione@linealibera.info]


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “frecciarossa-lodi. PARTI DEL TRENO A PISTOIA: QUARANTENA CORONAVIRUS IN HITACHI?

Comments are closed.