funghi. STAGIONE NUOVA, PROBLEMI VECCHI

Associazione Sottobosco: “Raccolta nei giorni non consentiti, quantitativi oltre il consentito, boschi lasciati in condizioni pietose”

MONTAGNA. Dopo molti mesi in cui le attività si erano interrotte a causa dell’emergenza Covid-19, l’associazione Sottobosco è tornata a riunirsi, e a riprendere il lavoro da dove si era interrotto.

Purtroppo abbiamo constatato che all’inizio della nuova stagione dei funghi, in Montagna Pistoiese, non è stata fatto niente. E ci troviamo così di fronte ai soliti problemi, raccolta nei giorni non consentiti, quantitativi oltre il consentito, boschi lasciati in condizioni pietose, ecc…

Come associazione ci impegneremo per trovare soluzioni a beneficio di tutti, e per portarle nelle istituzioni preposte.

Intanto siamo lieti di annunciare che abbiamo trovato finanziamenti, per permettere a tutti i privati della montagna pistoiese di tabellare i loro terreni.

L’associazione sottobosco è nata per tutelare i funghi della montagna pistoiese, e chiunque voglia aderire con idee e proposte, può contattarci per farlo.

Associazione Sottobosco

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email