FUORI DALL’EURO: RACCOLTA FIRME A BUGGIANO CON IL M5S

Movimento 5 Stelle ValdinievoleBUGGIANO. I parlamentari del Movimento 5 stelle hanno presentato alla Corte di Cassazione la legge di iniziativa popolare costituzionale per indire un referendum consultivo sull’euro.

È  una cosa epocale perchè dopo tanti annunci finalmente qualcuno mette nero su bianco una proposta che porterà i cittadini a decidere se rimanere ancora in questo meccanismo monetario delegato all’Unione europea oppure riprendersi la sovranità.

Stampare una moneta nazionale associata al valore della nostra economia ed evitare di essere strozzati dagli interessi alle banche private. Attenzione: non si tratta di uscire dall’Europa. Consultare i cittadini con un referendum è una grande operazione di democrazia. Un’operazione che non è stata fatta a suo tempo quando è stato introdotto l’euro.

Noi chiediamo ai cittadini, dopo tanto tempo, di giudicare se l’ingresso nell’euro ha avuto i frutti che qualcuno aveva annunciato che evidentemente non immaginava quello che sarebbe successo (o forse si) e che ci ha condotto nella situazione attuale. Gli italiani in questi anni hanno potuto solo constatare tagli lineari e selvaggi su servizi, sanità, welfare e scuola.

Per le famiglie il miglioramento in questi anni è stato praticamente nullo anzi: un sempre minore potere d’acquisto ed un innalzamento continuo delle tasse e delle spese. Le imprese sono costrette a licenziare oppresse da una tassazione abnorme imposta per rimanere nei parametri dall’euro. La campagna della raccolta firme è partita.

Successivamente sarà presentata la legge di iniziativa popolare per procedere al referendum che darà finalmente voce a quei cittadini stanchi di dover subire vincoli imposti dall’alto. I Paesi che fanno parte dell’Unione Europea e non hanno adottato l’euro sono cresciuti di più. Non entrando nello Sme e poi nell’Euro saremmo cresciuti di più.

Il M5S vuole una Banca d’Italia pubblica, che difenda i diritti dei cittadini e che possa tornare a stampare moneta riconquistando la sovranità monetaria e con essa anche la sovranità economica, sociale e nazionale. Per stimolare l’opinione pubblica a studiare, riflettere, capire, oltre alla raccolta firme il M5S sta organizzando una serie di incontri che si svolgeranno sul territorio della Valdinievole.

A Buggiano si firma da lunedì a sabato in Comune presso l’ufficio anagrafe e in questo fine settimana si firma al “banchino”, che gli attivisti locali organizzano: sabato pomeriggio dalle 14 alle 16 in piazza del Popolo; domenica mattina dalle 9 alle 12 in piazza C. Salutati e domenica pomeriggio dalle 14 alle 17 in via Lucchese dopo il sottopassaggio ferroviario sulla sn, in direzione Montecatini.

[m5s valdinievole]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento