FURTI NEI VIVAI PISTOIESI. INCONTRO IN PREFETTURA

Coldiretti Pistoia: poste le basi di un’azione coordinata di forze dell’ordine e associazioni
Vivai a Pistoia

PISTOIA. Convocato dal Prefetto di Pistoia, dottor Angelo Ciuni, si è tenuto un incontro sui furti nei vivai pistoiesi, alla presenza dei vertici provinciali di Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza.

Coldiretti Pistoia ha richiesto l’incontro tenutosi ieri in Prefettura a seguito della recrudescenza del fenomeno dei furti di piante e attrezzature nelle aziende florovivaistiche. Alla riunione ha partecipato tra gli altri il Distretto Vivaistico.

Durante l’incontro è stata evidenziata la forte preoccupazione per il fenomeno dei furti nei vivai, problema che è ben chiaro alle autorità.

“Sono state poste le basi di un’azione coordinata di forze dell’ordine e mondo produttivo — ha dichiarato Fabrizio Tesi, Presidente di Coldiretti Pistoia —. Con concretezza è stata condivisa la necessità di una forte collaborazione tra associazioni, Distretto Vivaistico e forze dell’ordine per individuare quali possano essere le migliori soluzioni per arginare il problema”.

“Le autorità hanno dimostrato grande disponibilità e conoscenza del fenomeno. Usciamo da questo incontro rincuorati ha dichiarato Simone Ciampoli, Direttore di Coldiretti Pistoia —, consapevoli che occorre fare azione comune contro i fenomeni criminosi che creano danni economici importanti alle aziende vivaistiche”.

[coldiretti pistoia]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento