FUSIONE DEI COMUNI: UN AFFARE DA 72 MILIONI DI EURO

fusione dei comuniPESCIA. Continuano gli incontri del Movimento 5 Stelle in Valdinievole sul tema della Fusione dei Comuni. Dopo il successo, in termini di presenza di pubblico di due settimane fa a Monsummano Terme (dove è intervenuto in favore della Fusione anche il Sindaco di Monsummano Terme, Rinaldo Vanni), questo sabato ci sarà un nuovo appuntamento a Pescia, presso la sala Simonetti (ex cinema Pidocchino), in via Santa Maria 1 a Pescia.

Ospiti della giornata Lorenzo Naimi (consigliere comunale del Movimento 5 Stelle di Figline Valdarno Incisa) e Andrea Fralliciardi (ex consigliere comunale di Figline Valdarno), i quali parleranno della propria esperienza sulla Fusione del proprio Comune; inoltre, verranno illustrati i benefici in termini monetari di una Fusione, in Valdinievole potrebbero arrivare fino a 72 milioni di finanziamenti (particolare che molti sindaci della Valdinievole fanno finta di non sapere, a partire dal sindaco di Buggiano, Andrea Taddei).

Seguiranno come di consueto interventi del pubblico per curiosità, criticità e altri vantaggi di una Fusione dei Comuni. L’interesse suscitato intorno al tema della Fusione (riportato in auge dal Movimento 5 Stelle e poi seguito anche da altri esponenti politici, associazioni di categoria, comitati fino ad arrivare al presidente della Regione Toscana Rossi) dimostra quanto sia importante per una comunità l’essere coinvolta nella gestione del proprio territorio, soprattutto per argomenti così importanti; non ci si può affidare ad una decisione calata dall’alto (vedi i vari sindaci della Valdinievole che stanno tutt’ora propendendo per l’Unione dei comuni senza spiegare esattamente cosa significhi).

Il Movimento 5 Stelle vuole alimentare un dibattito pubblico partecipato e vuole che tutti i cittadini abbiano la possibilità di informarsi in maniera seria e corretta per poi arrivare ad un referendum consultivo per un eventuale Fusione; soprattutto, vuole portare avanti le battaglie per le quali si è presentato in campagna elettorale (la fusione dei Comuni era il primo punto di ogni lista presentata in Valdinievole), a differenza di tanti politici locali che fanno proclami sui giornali dimenticandosi poi la coerenza per strada.

Democrazia è partecipazione, appuntamento dunque questo sabato alle ore 16:00 a Pescia.

Contatti: info@valdinievole5stelle.it (email); Valdinievole 5 Stelle (pagina facebook).

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento