fusione uncem-anci. «MA È VERO, ORESTE?»

Tempi duri per Oreste Giurlani, Sindaco di Pescia
Tempi duri per Giurlani, Presidente Uncem e Sindaco di Pescia?

FIRENZE. Sarà vero? E se lo fosse?

Martedì 15 marzo l’Uncem, quella del buon Oreste Giurlani, adesso Sindaco di Pescia ma prima Sindaco di Vergemoli-Fabriche di Vallico-Fabbriche di Sopra (ci piace il “sopra”) e Fabbriche di Sotto (ci piace anche il “sotto”), quello che non ha voluto dare i bilanci Uncem a un consigliere regionale, quello che ha creato le videoconferenze mai usate fra piccoli comuni (costo oltre 700mila euro), quello che era contro i patti territoriali in Montagna (dopo che erano stati già firmati) e quello che, evidentemente, prendeva per il culo e diceva ai montanini che erano coglioni loro se erano stati fessi a firmarli: sì, proprio lui, il nostro amico Oreste, il 15 prossimo venturo potrebbe vedere la sua creatura, Uncem, costretta a confluire in Anci – ci dicono.

E il corredo che Uncem si porta dietro? E il potere politico in voti, conoscenze e politichese spicciolo? Secondo noi la notizia è fasulla, però per dovere di gossip la riportiamo.

Su una cosa siamo certi: deve ancora nascere chi frega l’Oreste.

Il che significa che, se “la cosa” dovesse accadere, i fregati saremmo sicuramente e ancora una volta noi e noi soli. Potenza del Pd!

Auguri Oreste! E lunga vita al Re!

[Felice De Matteis]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “fusione uncem-anci. «MA È VERO, ORESTE?»

Lascia un commento