GAIA AUMENTA LE TARIFFE MA SAN MARCELLO NON VOTA

Silvia Maria Cormio Sindaco di San Marcello Pistoiese
Silvia Maria Cormio Sindaco di San Marcello Pistoiese

SAN MARCELLO-MONTAGNA. Nella tarda mattinata di oggi, 5 aprile, si è tenuta in Comune a San Marcello una conferenza stampa su Gaia e la situazione divenuta sempre più insostenibile dei crediti vantati dal Comune nei confronti del gestore dei servizi idrici.

Questa la nota consegnataci dal Sindaco di San Marcello Silvia Maria Cormio:

CONFERENZA STAMPA GAIA

Mercoledì 2 aprile u.s. l’Autorità Idrica Toscana ha convocato la conferenza territoriale n. 1 Toscana Nord, per deliberare l’aggiornamento del programma degli interventi fognari e depurativi dal gestore Gaia e determinare la tariffazione 2014/2015. Ho ritenuto doveroso fare presente in quella sede, al direttore dell’Autorità Idrica Toscana e all’assemblea dei Sindaci le difficoltà in cui versa la nostra Amministrazione, a causa dei mancati rimborsi dei mutui che ha anticipato al gestore Gaia s.p.a, per circa 2 milioni di euro utilizzati per interventi di ammodernamento e adeguamento di acquedotti e fognature, che sta mettendo in forte difficoltà il nostro bilancio.

Per la copertura del piano degli interventi previsti è stato proposto di delibare un aumento della tariffazione 2014/2015 del 6,5%, ho chiesto pertanto se tale aumento, peraltro gravoso per gli utenti, comprendesse il pagamento rateale stabilito da Gaia e mai rispettato. In seguito al mio intervento è stato stilato un documento in cui si chiedeva di subordinare il parere generale al recupero delle partite pregresse e di destinare l’importo recuperato interamente ai comuni per il rimborso dei mutui utilizzati per realizzare le infrastrutture gestite da Gaia, impegnando i Sindaci a convocare l’assemblea dei soci e insieme al direttore Ait, mettere in atto le modalità concrete con cui il gestore dovrà corrispondere i ratei ai Comuni utilizzando tutti i poteri che la legge gli attribuisce anche sotto gli aspetti di vigilanza e controllo.

Pur apprezzando la disponibilità e la volontà da parte dei Sindaci soci, di risolvere la questione, non ho ritenuto opportuno votare il piano degli investimenti e la tariffazione reputandone ingiustificato l’aumento, e considerando il documento insufficientemente garante anche alla luce della causa giudiziaria intrapresa dall’Amministrazione nei confronti di Gaia per il recupero del dovuto.

redazione@linealibera.info

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “GAIA AUMENTA LE TARIFFE MA SAN MARCELLO NON VOTA

Lascia un commento