gaiffi. UN LUTTO PER INTERE GENERAZIONI DI STUDENTI

Le condoglianze delle istituzioni. I funerali si terranno domani giovedì 7 marzo nella chiesa di San Francesco
Vasco Gaiffi

PISTOIA. Numerosi attestati di cordoglio stanno giungendo in queste ore alla famiglia da parte soprattutto di ex studenti per la scomparsa all’età di 92 anni del professor Vasco Gaiffi. Un lutto che colpisce la scuola pistoiese e tutta la città e quanti al liceo classico Niccolò Forteguerri l’hanno avuto come insegnante di italiano e latino.

“Il sindaco e la giunta — scrive l’amministrazione in una nota — esprimono le condoglianze alla famiglia di Gaiffi, figura di riferimento di numerose generazioni di studenti”.

“Un saluto al professor Vasco Gaiffi non solo grande uomo di cultura ma soprattutto maestro di vita, una guida ed un esempio per centinaia di ragazzi — sono le parole di cordoglio dell’assessore all’istruzione Alessandra Frosini — Un uomo che ha condotto una vita esemplare e che ha trasmesso l’amore per la scuola, lo studio e la cultura a tutti sempre con l’eleganza e l’educazione che lo hanno reso unico.

Il suo ricordo rimarrà nel cuore di tutti i suoi allievi”.

Con un “estremo deferente saluto” anche l’assessore Alessio Bartolomei ha ricordato Gaiffi come “uomo e professore di altri tempi, maestro di italiano di latino e di vita, severo ed inflessibile, ma con il sorriso sulle labbra”.

La fondazione Marino Marini di Pistoia ha ricordato il professor Gaiffi pubblicando uno dei suoi meravigliosi scritti sulle Pomone di Marino.

“Abbiamo appreso stamattina – scrive invece l’associazione culturale Sur les Murs — della scomparsa del prof. Vasco Gaiffi. Una vita dedicata all’insegnamento ed allo studio, intellettuale e gentiluomo d’altri tempi (migliori), punto di riferimento per la comunità culturale pistoiese.

Il prof. Gaiffi ha istruito intere generazioni di studenti, ed istruendo le ha educate a comprendere il valore della cultura, che è il lievito della civiltà. Esprimendo il nostro rammarico per la perdita, ci stringiamo nel cordoglio alla famiglia”.

“Se ne è andato ieri improvvisamente per arresto cardiaco – ha scritto sul gruppo facebook “Vasco Gaiffi Fanciullini Semper” la nipote Serena Finocchi — anche se da qualche giorno stava peggio e sapevamo che non sarebbe andato avanti a lungo. Ricordava sempre tutti i suoi allievi classe per classe anche dopo tanti anni. Ricordiamolo con amore per i suoi insegnamenti”. 

Le esequie del professor Gaiffi, che è esposto alle cappelle della Misericordia, in via Can Bianco, si terranno domani giovedì 7 marzo alle 15 nella chiesa di San Francesco.

Il ricordo del nostro direttore Edoardo Bianchini.

[andreaballi@linealibera.info]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email