GAMBETTA: «NO ALL’IMU AGRICOLA NEI COMUNI MONTANI»

Antonio Gambetta Vianna
Antonio Gambetta Vianna

FIRENZE. Il decreto del Ministro Padoan del primo dicembre, a valere sul 2014, per il recupero dell’Imu sui terreni agricoli montani, è ingiusto e sbagliato. È necessario intervenire immediatamente per rinviare ogni decisione in merito e semmai demandare ad un apposito tavolo la revisione dei parametri per l’applicazione dell’Imu agricola.

Così il gruppo di Forza Italia in Consiglio regionale e il capogruppo di Più Toscana, Antonio Gambetta Vianna, in merito alla misura approntata dal Governo Renzi, contro cui si è espressa oggi l’assemblea regionale approvando all’unanimità una mozione presentata da Forza Italia e dallo stesso Gambetta Vianna e poi sottoscritta da tutti i gruppi consiliari.

«Questa misura – spiegano gli esponenti azzurri e il consigliere pistoiese Gambetta Vianna – non tiene conto di quanto previsto dalla Costituzione e dallo Statuto del contribuente e modifica in modo grossolano e frettoloso la qualificazione di molti comuni montani, con impatto negativo che ovviamente va a penalizzare ulteriormente tantissimi cittadini, già tartassati dai Governi Monti-Letta e Renzi. Applicare l’Imu come vorrebbe il nuovo decreto sarebbe una beffa ed una plateale vergogna. Alla palese ingiustizia di una scelta scellerata, che mortifica quanti ancora “resistono” abitando in comuni montani, incentivandone di fatto lo spopolamento, si aggiunge infatti la grave circostanza che si sia previsto che i nuovi pagamenti dovrebbero essere effettuti entro il 16 dicembre, cioè ben prima del sessantesimo giorno dalla data della entrata in vigore della norma. Per decenza, oltre che per giustizia abbiamo chiesto che si sospenda il provvedimento e, se c’è intenzione di rivedere la normativa di riferimento, si apra un tavolo serio che possa discuterne e decidere almeno con un po’ di buon senso».

[comunicato più toscana]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento