gavinana. I FIORI RITROVATI DEL POETA DELLE PICCOLE COSE

La locandina
La locandina

GAVINANA. La poesia di Giuseppe Geri, torna ancora una volta protagonista a Gavinana il paese natale del poeta delle piccole cose. Domenica 27 l’Associazione Domenico Achilli e l’Ecomuseo della Montagna Pistoiese con il patrocinio del Comune di San Marcello Pistoiese organizzano, alle 15 a Palazzo Achilli “Fiori Ritrovati”. Un pomeriggio dedicato al poeta di Gavinana e di Fornaci di Barga a quaranta anni dalla sua morte.

Giuseppe Geri, da tutti e per tutta la vita, detto “il Poeta”, nacque a Gavinana il giorno di Ognissanti, il primo di Novembre, del 1889. E a Gavinana, dove però non visse tutti i suoi anni (avendone trascorsi parecchi anche in Garfagnana), morì il 22 settembre 1975. Un poeta nato e maturato sulla montagna pistoiese con la stessa spontaneità, semplicità, sapore e freschezza che hanno le piante, i fiori, i frutti della sua terra. Un uomo segnato dal destino perché la poesia lo rende diverso dagli altri. Semplice, ma non semplicione; popolare, non popolaresco; in grado di colpire chiunque, trasversalmente alle età e al grado culturale dei suoi lettori, con tocchi di arguzia e di inaspettata genialità.

Gavinana e Fornaci di Barga sono stati quindi i due paesi che hanno visto svolgersi la vita del Poeta, diviso tra il lavoro nella Fabbrica, come comunemente veniva indicato lo stabilimento Smi e la Poesia, la sua musa. Entrambe le località hanno tributato nel corso dell’anno che si va ormai a chiudere due distinti eventi: il primo a Gavinana nella serata della rassegna poetica Sera di Gavinana, a lui interamente dedicata, con la presentazione del libro di Moreno Burattini Poesie Ritrovate; l’altra a organizzata a Fornaci di Barga dal sempre attivo Milvo Sainati del locale Moto Club, con il restauro della Fontanina dell’Amore, luogo dove il Geri andava spesso in cerca di ispirazione e con l’immancabile, quando si parla del Poeta di Fiori di Bosco, Moreno Burattini, accompagnato da quella che ormai è la voce delle poesie di Giuseppe Geri: l’attore toscano Bruno Santini.

La Fontanina dell'Amore, prima e dopo il restauro a Fornaci di Barga
La Fontanina dell’Amore, prima e dopo il restauro a Fornaci di Barga

LA FONTANA DELL’AMORE

La bella fontanina dell’amore / che butta l’acqua tutto il giorno, fresca, / la gente che ci va, vattelo a pesca, / ci va con tutti a rinfrescare il cuore.

Le belle coppiettine innamorate / vanno alla fontanina nell’estate / e con la scusa, poi, della fontana / giù sopra l’erba, nella tramontana.

Se quella fontanina poi parlasse / quante cose avrebbe da narrare: / direbbe cose grandi come il mare

e ne direbbe tante molto grasse. / Ma la fontana, anche se trabocca, / guarda, sorride e tiene l’acqua in bocca.

Il titolo Fiori Ritrovati, della giornata di domani a Palazzo Achilli di Gavinana, dedicata a Giuseppe Geri, è la sintesi di due libri che verranno riproposti al pubblico: Poesie Ritrovate e Fiori di Bosco, ristampa curata da Milvio Sainati dell’nico libro edito dell’autore delle poesie quando ancora era in vita. Fiori di Bosco, uscito nel 1928, per la casa editrice Vallecchi di Firenze, con una presentazione di tutto rispetto scritta da Luigi Russo. Il libro è stato ristampato rispettando scrupolosamente l’originale: stessa copertina, stessa carta, stesso carattere tipografico con spazzi e errori inclusi, questo “per dare al lettore – come ci dice Milvo Sainati curatore della ristampa – la sensazione della gioia del Geri nel vedere questa sua prima pubblicazione”.

Ma a Palazzo Achilli di Gavinana sede dell’Ecomuseo della Montagna Pistoiese, non ci sarà solo la Poesia letta e interpretata dal gavinano doc Alberto Tognelli, autore anche lui di poesie raccolte nel libro Frammenti, ma anche la musica di Maurizio Geri originario di San Marcello Pistoiese, chitarrista, compositore e cantante e specializzato nei generi della musica popolare, con il Canto della Poesia e la possibilità di visitare o rivisitare la mostra Da Gavinana a Darkwood (vedi: Gavinana a tutto Zagor), per i 25 anni di attività in campo fumettistico e non solo, di Moreno Burattini autore delle storie di Zagor per la Sergio Bonelli Editore di Milano.

Fiori di bosco e Poesie RitrovatePROGRAMMA

“Fiori Ritrovati”

Domenica 27 dicembre 2015
Palazzo Achilli – Gavinana
Ore 15.00 Presentazione della ristampa “Fiori di Bosco”, curata da Milvio Sainat
e di “Poesie ritrovate” di Moreno Burattini
Ore 16.00 “Il canto della poesia”, chitarra e voce Maurizio Geri
Ore 16.30 Rinfresco
Ore 17.00 Visita alla mostra “Da Gavinana a Darkwood” per i 25 anni di attività di Moreno Burattini, accompagnati dalla stesso autore

Conduce: Moreno Burattini
Poesie lette da: Alberto Tognelli
Ingresso libero

Vedi:

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento