gavinana. PRESENTATA LA NUOVA APP “APPENNINO

La Montagna prova a fare “rete”, mettendo in rete le competenze e conoscenze di una rete di associazioni
Presentazione App Appennino a Palazzo Achilli

GAVINANA. La piccola saletta multimediale di Palazzo Achilli a Gavinana, sede dell’Ecomuseo della Montagna Pistoiese, ieri sabato 24 febbraio alle ore 16, era “sold out”, con i visitatori in attesa di conoscere le funzionalità della nuova app “Appennino”.

Il progetto cui partecipano: l’Associazione Valle Lune, il Gruppo Naturalistico Appennino Pistoiese e l’Associazione Museo della gente dell’Appennino, finanziato con un contributo del Cesvot e della Regione Toscana-Giovani sì, ha l’ambizione di essere qualcosa di più di una semplice applicazione da usare sul proprio smartphone per orientarsi sul territorio.

La tecnologia sarà non il fine ma lo strumento per accedere al contenuto di conoscenze multidisciplinari che verranno raccolte, filtrate e memorizzate in una biblioteca virtuale del sapere, per conoscere, scoprire ma anche conservare le tantissime peculiarità della Montagna Pistoiese.

I vari aspetti, storia, tradizioni, fauna, botanica, geologia,morfologia del territorio, saranno fruibili con una vista d’insieme e con la possibilità di scendere nel più piccolo dettaglio, in una rete di informazioni accessibili a partire da settembre, quando la App dell’Appennino potrà essere scarica gratuitamente da Google Play.

La Montagna prova a fare “rete”, mettendo in rete le competenze e conoscenze di una rete di associazioni.

[Marco Ferrari]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento