gemellaggi. LA DELEGAZIONE DI TVER IN VISITA A PRATO

A riceverla il Vicesindaco Simone Faggi e l’Assessore Daniela Toccafondi
La delegazione russa a palazzo comunale

PRATO-MONTEMURLO. Ieri mattina il vicesindaco Simone Faggi e l’assessore alle Attività produttive Daniela Toccafondi hanno ricevuto in Palazzo comunale il sindaco di Montemurlo Mauro Lorenzini, che ha accompagnato in visita a Prato una delegazione della città russa di Tver, con la quale il comune di Montemurlo è legato da un patto di amicizia.

Il gruppo è composto dal sindaco Aleksandr Korzin, da Vadim Rybachuk, vice presidente della Duma municipale, Natalie Lundovskaia, capo del dipartimento delle relazioni internazionali della Duma e Liubov Ogienko, vice capo dell’amministrazione della città di Tver.

La delegazione giovedì ha visitato Pistoia e ieri anche il Pin e il museo d’arte contemporanea Pecci. La città di Tver è legata a Montemurlo dalla storia di Arsenij Zakrevskij: il nobile e statista russo, nato a Tver nella prima metà del XIX secolo, dopo una vita di grandi imprese politiche e militari, decise di ritirarsi con la famiglia in Italia e scelse Villa Galceto a Bagnolo quale sua dimora. Qui morì e qui riposa, insieme alla moglie e alla figlia, nel cimitero di Rocca.

[comune prato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento