gida. L’AZIENDA “VICINA”, PURTROPPO

Il Comitato ambientalista di Casale interviene nelle Ss. Festività per ricordare la vicinanza dell'impianto di incenerimento e biodigestore della Gida srl ai cittadini residenti
Affollata sala parrocchiale a Fornacelle di Prato

PRATO. Abbiamo partecipato ad alcune assemblee del Comitato ambientalista di Casale/Paperino antagonista all’impianto di incenerimento della Gida e ci hanno colpito tre emblematiche testimonianze: la proprietaria di un appartamento posto nella strada antistante che, al momento dell’acquisto dell’unità immobiliare, riferì di come le fecero vedere solo l’appartamento al piano terreno, identico a quello del terzo piano al momento indisponibile per la mancanza della chiave.

L’unità al piano terreno era sì uguale a quella del terzo piano, ma non aveva la panoramica delle vasche di raccolta dei reflui.

L’altra fu quella di un genitore che, ci spiegò come la società Gida srl era solita finanziare con significative donazioni la manifestazione del carnevale di Paperino: un chiaro modo di testimoniare una più positiva immagine aziendale, nella sponsorizzazione di una manifestazione popolare molto diffusa.

L’ultima, è diretta, perchè è data dalla vicinanza di un plesso scolastico all’impianto che, non merita altri commenti, vista la migliore cartolina augurale predisposta per ricordare l’effettiva vicinanza dell’impianto alla cittadinanza.

[Alessandro Romiti]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento