GIOVANNI MICHELUCCI, ELEMENTI DI VITA E DI CITTÀ

Il film di Cristiano Coppi in rassegna all’Art Doc di Roma nell’ambito del Festival Internazionale di documentari su arte e architettura “Conversazioni Video. La proiezione, che chiuderà l’intera manifestazione con un’intervento del regista assieme a Claudia Conforti e Marzia Marandola, prevista per venerdì 24 ottobre alle ore 18:30 presso la Casa dell’Architettura
Michelucci a Roma
Michelucci a Roma

ROMA. “Giovanni Michelucci. Elementi di vita e di città”, il film di Cristiano Coppi, con il comitato tecnico scientifico di Andrea Giraldi, Matilde Montalti, Alice Vannucchi, prodotto da Provincia di Pistoia, in collaborazione con Regione Toscana, Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e Fondazione Giovanni Michelucci, sarà proiettato a Roma venerdì 24 ottobre, ore 18:30, presso la Casa dell’Architettura (piazza Manfredo Fanti 47, Roma), nell’ambito del Festival Internazionale di Documentari su Arte e Architettura “Conversazioni Video”.

Il documentario sulla vita e sulle opere dell’architetto pistoiese Giovanni Michelucci è stato selezionato – a seguito di bando pubblico – fra le venti migliori produzioni inviate da tutto il mondo sui temi dell’arte e dell’architettura nell’ambito della rassegna. Durante il festival, curato dall’associazione culturale Art Doc Festival e promosso dalla Casa dell’Architettura, saranno proiettate le migliori e più recenti realizzazioni documentaristiche prodotte nel mondo, dal 2011 ad oggi.

A introdurre la proiezione del documentario saranno presenti due storiche dell’architettura di particolare prestigio: Claudia Conforti e Marzia Marandola.

Frutto di un lavoro di scrupolosa ricerca e cura da parte del regista, attraverso documenti originali, interviste e filmati d’epoca il video rappresenta un’opera di particolare spessore scientifico e insieme di grande intensità umana.

La chiesa dell’Autosole
La chiesa dell’Autosole

Presentato, nel dicembre 2012, a Pistoia dal maestro Paolo Portoghesi, e, lo scorso aprile, al cinema Odeon di Firenze nella versione sottotitolata in inglese, il documentario è stato in parte utilizzato anche nell’allestimento multimediale del nuovo Museo Novecento di Firenze.

Questa ulteriore tappa romana conferma il valore dell’opera, che va ben oltre i confini locali, insieme all’impegno messo in campo dalla Provincia, ormai da diversi anni, per rendere omaggio al famoso architetto pistoiese.

Il programma del festival è consultabile: www.casadellarchitettura.it e www.artdocfestival.com.

[comunicato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento