giugno aglianese. LO ZOO DI DANTE. ANIMALI E SIMILITUDINI ZOOLOGICHE NELLA COMMEDIA

La “Commedia” è anche un rigoglioso bestiario. Appuntamento in piazza Gramsci venerdì 18 giugno

Zoo di Dante

AGLIANA. Nel 700 anniversario della morte di Dante Alighieri nell’ambito del Giugno Aglianese venerdì 18 giugno in piazza Gramsci alle 21,30 si terrà “Lo zoo di Dante. Animali e similitudini zoologiche nella Commedia”.

La serata sarà presentata da Marco Signori e vedrà la partecipazione di Giovanni Guerrieri (voce recitante) e di Simone Bettin (canto e chitarra). 

La Commedia è (anche) un rigoglioso bestiario. Come in gran parte della cultura medievale, gli animali rivestono per Dante un ruolo vistoso nell’esistenza: sono creature che si vedono e si incontrano molto più comunemente di oggi, senz’altro, ma sono anche e soprattutto veicoli inesauribili di simboli e di allegorie, portatori di caratteristiche umane e segnali visibili di queste qualità e di questi vizi.

Le metafore e le similitudini animali nel poema sono dunque tante da costruire un vero e proprio giardino zoologico, di cui qui non si presenta che una piccola parte: ascolterete ruggiti di leoni e cinguettii di colombe, gli alti lai delle gru e gli zampettii degli insetti; incontrerete delfini e ranocchi, serpenti, lucciole e aquile.

Dalla mitezza delle pecore al pericolo della lupa infernale, lo zoo che Dante offre è anche una via di accesso privilegiata alla sua inesauribile poesia.

Biglietto d’ingresso €1. Prenotazione nei tre giorni antecedenti l’evento.

Per prenotazioni e informazioni: info@ilmoderno.it; telefono 0574673887. in caso di pioggia gli spettacoli si svolgeranno nel Teatro Moderno.

[comune di agliana]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email