GKN CAMPI BISENZIO, LA SOLIDARIETÀ DEL PARTITO DEMOCRATICO DI PISTOIA

L’Assemblea provinciale pistoiese del Partito Democratico condanna la condotta del fondo di investimento, esprime la propria solidarietà alle lavoratrici e ai lavoratori della GKN e invita i propri Amministratori e Rappresentanti istituzionali a mettere in campo tutte le azioni necessarie per mantenere alta l’attenzione su questa vicenda e le attività che possono contribuire ad una sua positiva risoluzione

Gkn di Campi Bisenzio

PISTOIA. Qualche giorno fa, 422 lavoratrici e lavoratori della GKN hanno ricevuto, attraverso una mail, la notizia del loro licenziamento. Alla GKN si producono semiassi per automobili per grandi committenti. 

Attorno alla GKN di Campi Bisenzio gravitano 800 vite, tra dipendenti, indotto, mense, magazzino e sicurezza.

Niente presagiva un’imminente chiusura dello stabilimento, anzi l’azienda ha continuato a raccogliere commesse e nello stesso stabilimento sono stati fatti investimenti importanti (vi sono al suo interno macchinari ancora nuovi e incelofanati).

Anche secondo quanto riferito dai lavoratori, la GKN ha mantenuto, anche in questi mesi di pandemia, un sostenuto ritmo produttivo ed è stato richiesto di effettuare straordinari.

La chiusura dello stabilimento di Campi Bisenzio non segue una logica industriale, non vi è dietro una ragione di mercato. Questa è stata una decisione dettata dalla finanza e non dalla sostanza. Non si tratta solo di una scelta di delocalizzazione da parte del fondo di investimento Melrose, si tratta di un sistema economico che riduce la vita delle lavoratrici e dei lavoratori a un numero da inserire nei bilanci. Una riflessione su questo attuale sistema economico è, ormai, ineludibile.

In queste ore sono stati presi i primi provvedimenti dal Comune per impedire che i macchinari vengano rimossi dallo stabilimento e un tavolo di crisi è stato convocato dal Ministero dello Sviluppo economico.

Il caso della GKN rischia di essere solo il primo episodio del genere, in un contesto in cui la pandemia è ancora un problema contingente.

L’Assemblea provinciale pistoiese del Partito Democratico condanna la condotta del fondo di investimento, esprime la propria solidarietà alle lavoratrici e ai lavoratori della GKN e invita i propri Amministratori e Rappresentanti istituzionali a mettere in campo tutte le azioni necessarie per mantenere alta l’attenzione su questa vicenda e le attività che possono contribuire ad una sua positiva risoluzione.

[pd pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email