‘GLI OMINI’ AL MODERNO DI AGLIANA CON IL «PROGETTO CASAMATTA»

Omini 1
Omini 1

AGLIANA. Il prossimo sarà un fine settimana completamente dedicato all’ormai affermato gruppo teatrale di Montale con ben tre spettacoli proposti in due giorni al Teatro Moderno di Agliana (PT).

Dopo il sold-out di Tappa, proposto nella stagione passata, ritornano ad Agliana Francesca Sarteanesi, Francesco Rotelli e Luca Zacchini con Casamatta, un progetto composito che racchiude tre spettacoli molto diversi tra loro, per proporre una nuova immersione nel mondo degli Omini.

Sabato 29 marzo, ore 21.30. Progetto Casamatta: Io non sono lei

Egregio Dottore, mi scusi se la disturbo. D’altra parte la psicoanalisi ha disturbato gravemente me.

omini2
Omini 2

Questo progetto nasce da un incontro casuale, di quelli che nella vita spesso capitano. Molti restano solo incontri belli o brutti altri si trasformano in esperienze di vita. La persona incontrata stavolta è una signora di una settantina d’anni suonati. Una signora che ha elaborato un trattato di undici tavole disegnate e scritte dove racconta la sua esperienza con la psichiatria. Ad ogni medicinale assunto corrisponde un disegno. Ogni tavola descrive con amarezza ed ironia come il suo corpo e la sua mente hanno reagito ad ogni singolo farmaco da lei stessa consapevolmente ingerito. Non ci sono filtri e non ci sono mezze parole. I colori parlano e prendono forma e le frasi sono semplici e chiare.

di e con Francesca Sarteanesi. Ingresso: 12 euro intero / 10 euro ridotto

Domenica 30 marzo, ore 17: 00. Progetto Casamatta: L’uovo e il pelo (spettacolo per bambini).

Ogni tanto arriva l’anno della fine del mondo, si sa. Per tutte queste Fini ci sono troppi pochi Inizi. Troppa fantasia si usa per trasformare in scienza la distruzione, troppa poca per pensare alla nascita. Ecco perché un nuovo mazzo di carte viene alla luce per dare alla luce un mondo diverso. 52 in tutto. 12 raffigurano in sequenza come questa storia si svolse. Le altre sono pianeti, animali e uomini e spiegano la teoria di una differente evoluzione. Non in un libro quindi, ma in delle carte da giuoco sta scritta e si vede, la nuova storia del nuovo inizio del nuovo mondo.

Disegni di Luca Zacchini. Parole di Giulia Zacchini. Con Francesco Rotelli e Luca Zacchini.

Coproduzione di Armunia/Festival Inequilibrio Castiglioncello. Ingresso: 12 euro intero / 10 euro ridotto – Fino a 12 anni: 5 euro.

Omini 3
Omini 3

Domenica 30 marzo, ore 21:30. Progetto Casamatta: L’asta del santo. Un mercante in fiera sulle vite dei santi.

L’asta del Santo non è solo un gioco. E non è uno spettacolo. È un uomo di fronte alla folla. E un mazzo di carte disegnate. Ogni carta corrisponde a un santo, a ogni santo una vita di straordinarie avventure, morti impensabili, miracoli improbabili. Ogni carta viene narrata e poi messa in vendita. Il gioco sta nel credere fortemente in un santo e puntare su quello per vincere uno dei tre premi in palio. Tre saranno i vincitori, per gli altri sarà cocente la delusione, ma almeno sapranno a chi appellarsi in caso di cocenti delusioni.

Disegni di Luca Zacchini. Scritture di Giulia Zacchini. Con Luca Zacchini e Francesco Rotelli. Coproduzione di Armunia/Festival Inequilibrio Castiglioncello.

[il moderno agliana]

redazione@linealibera.info

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento