COMUNITÀ MONTANA: «IL COMUNE PARTE CIVILE GRAZIE A NOI»

«Noi Piccoli Comuni Montani sempre per il bene della comunità»
Giorgio Fabbri
Giorgio Fabbri

ABETONE. Grazie ad un ordine del giorno della nostra lista, accolto nella prima riunione del Consiglio Comunale di Abetone, l’Amministrazione si è costituita parte civile nel processo relativo all’ammanco della Comunità Montana. È importante che la lotta agli sprechi e ai danni perpetrati al bene pubblico con i soldi dei cittadini siano condannati e sostenuti unitariamente.

Questo atto segna, speriamo per il futuro, una collaborazione fra cittadini prima che tra consiglieri mettendo in atto progetti e opere utili per il nostro territorio e per tutta la montagna”. Con questa dichiarazione i consiglieri della lista “Noi piccoli comuni montani” esprimono soddisfazione per la richiesta accolta dal Comune.

“Fino a quando il principio dell’amministrazione sarà quello di perseguire con qualsiasi atto e forma il bene dei cittadini e lo sviluppo del territorio troverà nella nostra lista una minoranza amministrativamente collaborativa, diversamente troverà una opposizione ferma nel difendere le proprie idee.

Giorgio Fabbri
Capogruppo «Noi Piccoli Comuni Montani»

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento