HANDICAP E POSTI RISERVATI: NON C’È PIÙ RELIGIONE

Il caso emblematico di Piazza Ferrucci a Gavinana
Piazza Ferrucci a Gavinana
Piazza Ferrucci a Gavinana

GAVINANA. In Piazza Francesco Ferrucci, dopo il riordino, sono stati predisposti 4 posti auto a tempo della durata di 30 minuti, per dare la possibilità di poter effettuare tutte quelle commissioni che la piazza offre: farmacia, negozi, bar, edicola ecc. ecc.

Nella stessa piazza esiste uno spazio riservato ai portatori di handicap e questo da sempre. Nel periodo estivo questo parcheggio viene regolarmente occupato da una macchina che vi rimane fissa immobile come se fosse finta oppure come arredo urbano per due mesi senza che venga spostata, e i tizi che si contendono il posto sono due; pertanto chi arriva prima, prima alloggia, e si guarda bene dallo spostare il mezzo, il rischio è che arriva l’altro e glielo soffia.

Ho sentito personalmente l’assessore alla polizia municipale chiedendo di poter mettere anche questo spazio a tempo, visto che il buonsenso non esiste, la legge non lo permette.

Allora voglio rendere di dominio pubblico questo stato di cose: anche altri portatori di handicap hanno il diritto di poter usufruire di tale spazio, anche loro necessitano di poter andare nei negozi alla farmacia ecc. ecc., e se fossi quella persona un po’ mi vergognerei visto che non porta rispetto alle altre persone che, come lui, sono portatori di handicap, e non ha nemmeno buonsenso, visto che per parcheggiare la macchina per due mesi esistono altri posti un po’ più lontani dalla piazza, ma che ovviamente farebbero al suo caso.

Il Presidente Pro Loco
Giorgio Fabbri

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

4 thoughts on “HANDICAP E POSTI RISERVATI: NON C’È PIÙ RELIGIONE

  1. Sig. Frabbri, impari un poco di italiano.
    La contesa di cui Lei ci narra non ha motivo di esistere.
    Si parla di portatore di handicap? Scusi, l’ignoranza non è un handicap?
    Ringrazi Iddio che Gavinana è piccola e gli ignoranti in proporzione al numero, altrimenti sai che casino? Faccia scendere Francesco dal cavallo; ci pensa lui.

  2. ci sta che io sia ignorante, anzi di sicuro sig. Bonacchi, ma sicuramente porto rispetto agli altri più istruiti di me, o che pretendono di esserlo c’è chi invece è istruito e non lo fà, tornando alla questione se quel signore parcheggiasse negli altri posti riservati a loro nelle vicinanze ce ne sono altri 5 per portatori di handicap, dato che l’auto deve stare in stallo agevolerebbe le altre persone che come lui sono portatori di handicap, di istruzione, rispetto, educazione e buonsenso, si riposi al fresco signor Bonacchi magari in piazza a Gavinana accanto alla fontana e la macchina del signore, buona giornata istruito ma non pratico

  3. Ho la netta sensazione che il sig Giorgio non abbia preso il senso ironico del commento Bonacchi..io credo che le stesse dando ragione dicendo che in questo caso il signore della macchina pur non avendo handicaps visibili , era disabile in quanto ignorante…. L’ ignoranza = handicap di quel signore , non la sua…. Così l’ho letta io…..
    Saluti

    1. si lo avevo capito, ma ho iniziato dicendo che sono ignorante perche andavo dietro la battuta di Bonacchi………………..diceva che dovevo imparare l’italiano, infatti il signore portatore di handicap è istruito però come dice Bonacchi Si parla di portatore di handicap? Scusi, l’ignoranza non è un handicap? e certo che è un handicap e lo invitavo al fresco accanto a ferruccio e la macchina

Lascia un commento