hitachi rail. DALLA REGIONE UNA RISPOSTA CONCRETA

Marco Niccolai

PISTOIA. [a.b.] Il consigliere regionale Marco Niccolai (Pd) interviene a proposito della riapertura dell’azienda pistoiese Hitachi Rail e della richiesta di uno screening di massa per tutti i dipendenti. Non aggiunge nulla di quanto già noto se non per sottolineare la volontà della Regione Toscana di avviare quanto prima un programma di screening a tappeto con test sierologici su tutti i lavoratori delle attività rimaste aperte e di quelle che riapriranno.

“Entro la settimana — afferma — la Regione conta di concludere il lavoro di definizione delle modalità di questo screening e degli altri interventi necessari dal punto di vista anticontagio in rapporto ai luoghi di lavoro con le organizzazioni sindacali e con le categorie economiche”.

“In questo scenario, quindi la situazione di Hitachi, e delle necessità che sono state poste dai dipendenti anche in queste ore — scrive sulla sua pagina Facebook —  trovano un’adeguata risposta da parte della Regione con uno screening sierologico su tutti questi lavoratori, così come per tutta una serie di categorie di lavoratori: quelli della prima ordinanza come forze dell’ordine e vigili del fuoco, poi i dipendenti di altri servizi pubblici essenziali (i postali, le polizie municipali ad esempio) ed altre categorie di aggiungeranno nei prossimi giorni. Il lavoro è in corso”.

Una risposta concreta che va quindi incontro alle domande di tanti lavoratori, come in questo caso i dipendenti Hitachi, e alla tutela della salute pubblica.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email