ho chi minh. «VIVA LA LIBERTÀ! BUON 25 APRILE!»

Il Circolo Ho Chi Minh a Porta al Borgo
Il Circolo Ho Chi Minh a Porta al Borgo

PISTOIA. Il Circolo Ho Chi Minh in Porta al Borgo è da oltre 15 anni punto di riferimento per generazioni di giovani e meno giovani alla ricerca di un luogo di incontro e di condivisione.

Ha saputo essere in tutto questo tempo spazio di aggregazione e inclusione di ogni diversità, contro qualsivoglia forma di emarginazione e discriminazione, favorendo, al contrario, una positiva esperienza di integrazione fra comunità di cultura e provenienza diverse.

Il Circolo ha inteso anche affermare un’idea di città policentrica e vissuta ovunque, senza rassegnarsi all’idea che la socialità per i giovani pistoiesi debba esaurirsi in una logica di mero consumo.

L’Ho Chi Minh si è sempre caratterizzato come realtà democratica aperta e pluralista, luogo di dibattito e confronto sempre pronto ad ospitare le più diverse iniziative di carattere politico e culturale.

Tra queste ultime, rientra a pieno titolo l’attività musicale, che ha portato il Circolo ad ospitare regolarmente concerti dal vivo di musicisti e gruppi emergenti.

Tutto viene fatto nel rispetto della legge e delle normative vigenti, come attestato dai continui controlli di Vigili Urbani, Polizia e Carabinieri a cui siamo sottoposti.

Per conciliare la nostra attività con le esigenze dei condomini de Le Soggette ci siamo imposti operosissime spese di insonorizzazione dei locali e il ferreo rispetto degli orari di chiusura dei concerti e dell’uso del cortile interno, il cui accesso ci è stato interdetto nelle ore notturne.

La chiusura del Circolo nei mesi estivi è stata decisa proprio per ridurre i disagi dei suddetti condomini nei periodi in cui la calura obbliga a dormire a finestre aperte. A richiesta degli stessi possiamo serenamente aumentare le settimane di apertura del Circolo.

Alla vigilia del 25 aprile veniamo come al solito investiti dalla periodica ostilità del condominio Le Loggette, che non è assolutamente rappresentativo del quartiere.

Molti residenti, infatti, partecipano attivamente alla vita quotidiana del Circolo.

Alle critiche rispondiamo con l’organizzazione, grazie al lavoro volontario di decine di soci, del pranzo in strada, che come tutti gli anni faremo in Porta al Borgo insieme alle centinaia di cittadine e cittadini pistoiesi, che verranno a festeggiare con noi l’anniversario della Liberazione.

Ai “soliti scontenti”, da sempre solerti nel sollecitare i controlli delle autorità preposte, rispondiamo con Carducci: “chissà non l’assaglia una deserta volontà d’amare”. Se succedesse, vengano a trovarci, il bicchiere glielo offriamo noi.

Viva la libertà! Buon 25 aprile!

L’Assemblea del Circolo Arci “Ho Chi Minh”

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento