I “FIGURINAI”: SCELTE E ORIENTAMENTI DEGLI EDITORI

Gattoteca-720-x-360PISTOIA. Oggi, giovedì 22 ottobre, alle 16, nella sala Terzani della biblioteca San Giorgio si terrà un convegno sul ruolo dell’illustratore nella letteratura per bambini.

Alla tavola rotonda parteciperanno Francesca Archinto di Babalibri, Ilaria Maurri di Carthusia, Lola Barcelò di Kalandraka, Irene Biemme di Edt collana Libri sottosopra, Rosaria Punzi di Lapis, Paolo Cesari di Orecchio Acerbo, Riccardo Pontegobbi per la rivista Liber.

Sarà presente la scrittrice e illustratrice Arianna Papini, ospite nella Biblioteca con la propria mostra “Gattoteca Arcobaleno”. Introduzione e coordinamento a cura di Manuela Trinci, Presidente di Orecchio Acerbo.

L’adulto che crea o sceglie libri per bambini, che sia un educatore, un bibliotecario o un libraio, un autore o un genitore, si fa guida e compagno di strada nell’esplorazione e nell’esercizio della facoltà dell’immaginazione.

C’è, dunque, una responsabilità pedagogica nell’offrire narrazioni alle giovani generazioni, nel tramandare sogni, speranze, conoscenza e ritratti del mondo. Come specificava Italo Calvino, L’immaginazione come repertorio del potenziale, dell’ipotetico, di ciò che non è né è stato né forse sarà ma che avrebbe potuto essere.

Custodi di questo universo speciale sono proprio i protagonisti del mestiere del libro: editori, autori, illustratori, bibliotecari, critici, educatori.

[comune pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento