I FONTANELLI DEL SINDACO PRESTO A PAGAMENTO?

Fontanello
Fontanello

AGLIANA. Riceviamo una richiesta di pubblicazione da parte di un lettore di San Michele e dopo le consuete verifiche la sottoponiamo ai lettori:

Sulla Nazione di Pistoia del 19 ottobre a pag. 6 c’era un articolo che magnificava le qualità del nuovissimo fontanello distributore di acqua liscia e gasata di San Michele, acqua migliore perché gestita da ditta diversa da quello di via Bellini (l’acqua del fontanello di San Piero è, come da tutti accertato, imbevibile, per non dire di peggio).
Incuriosito – verso le 14 – ho preso una bottiglia per andare ad attingere e assaggiare le vantate doti di questa “acqua del Sindaco”. Nonostante la difficoltà iniziale per capire il meccanismo e quali bottoni pigiare per far scorrere l’acqua, ho dovuto constatare che il distributore di acqua gasata non buttava: l’acqua gasata era finita, terminata; mentre quella normale invece scorreva regolarmente.

Ho aspettato qualche minuto, riprovato in tutti i modi, ma l’acqua gasata non scendeva, era proprio terminata: così me ne sono andato sconsolato, ripensando però a “quanto mi sono perso” secondo le parole del Sindaco riportate dal giornale!
Una cosa però mi è saltata subito agli occhi: è stata la predisposizione a far funzionare l’erogazione dell’acqua mediante il pagamento di monete o di una qualche carta, come si legge al punto 1 delle informazioni sull’uso poste accanto ai bottoni di erogazione.
Che abbiano in mente, prima o poi, di “farcela pagare” l’acqua?
Credo che se così succedesse la gente tornerebbe a comprarla alla Coop, ma così, il cerchio si sarebbe chiuso!

Lettera firmata

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento