I MAGNIFICI TRE DI CUOCOLO/BOSETTI

CuocoloBosetti 2PISTOIA. Cuocolo/Bosetti, a febbraio “prendono casa” al Funaro di Pistoia. La “punta di diamante della performance contemporanea australiana”, fra le prime e più seguite compagnie italiane a utilizzare la Casa e gli spazi privati come scena teatrale, vincitori di numerosi premi internazionali e ospiti in 26 paesi del mondo presentano per un mese, in Toscana, tre spettacoli – fra cui MM&M, in anteprima, in forma di studio, esito della residenza artistica nel Centro Culturale pistoiese – e un laboratorio dal titolo “Teatro e domesticità”.

CuocoloBosetti 1Dal 7 febbraio quasi un mese dedicato alla Compagnia la cui affascinante personalità si esprime a partire dalla scelta di privilegiare le case come luogo performativo: l’italo australiana Iraa Theatre di Cuocolo/Bosetti. Il progetto, con le quattro diverse possibilità di angolazioni offerte (tre spettacoli, di cui uno nuovo, a seguito della Residenza creativa al Funaro e un laboratorio), farà entrare il pubblico nel mondo di questo duo che ha fatto del concetto di “perturbante” e del confine fra intimo e urbano, privato e pubblico, domestico e internazionale uno dei cardini della sua indagine. Moltissimi i premi ricevuti a seguito delle ininterrotte tournée in 26 paesi del mondo, oltre 1600 le repliche solo per The secret room, i lavori di Cuocolo/Bosetti , “(…) sono difficili da riassumere, da criticare e da ricostruire con la memoria. Perché non offrono consolazioni alla vita: sono la vita” (Leonard Radic in “History of Australian Theatre”).

[sirianni – funaro]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento