i martedì delle donne. UN INCONTRO DEDICATO ALLA MUSA DEI MACCHIAIOLI, ALAIDE BANTI

La locandina

MONTEMURLO. Nella verde e fresca cornice del parco di Villa Giamari (piazza Don Milani, 1- Montemurlo) martedì 21 luglio ore 21 proseguono gli incontri con I martedì delle donne, l’iniziativa promossa dall’assessorato e dalla commissione pari opportunità e dedicata ai mille volti dell’universo al femminile.

Il secondo appuntamento del ciclo è dedicato ad Alaide Banti e le muse dei Macchiaioli.

Un viaggio nei luoghi del mecenate e pittore Cristiano Banti, che aveva il suo cenacolo artistico alla Villa del Barone, sulle colline montemurlesi, dove passarono alcuni dei più grandi nomi del movimento da Giovanni Boldini, Giovanni Fattori, Silvestro Lega, Vincenzo Cabianca e molti altri ancora.

Alaide, figlia di Cristiano Banti, è la sposa mancata di Giovanni Boldini, protetto del padre che la ritrae in molteplici occasioni (1865 Ritratto di Alaide Banti in grigio, 1885 Ritratto di Alaide Banti al caminetto, Ritratto di Alaide Banti al pianoforte, Ritratto di Alaide Banti con l’ombrellino, Ritratto di Alaide Banti sul divano rosso).

A far scoprire al pubblico questa e molte altre storie legate alle muse ispiratrici dei pittori macchiaioli ci penserà la direttrice della Fondazione Cdse, Alessia Cecconi.

L’ingresso è contingentato nel rispetto delle norme anti- Covid ed è obbligatoria la prenotazione al numero 0574-558567 o per mail promo.cultura@comune.montemurlo.po.it.

All’ingresso sarà misurata la temperatura a tutti i partecipanti.

[masi — comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email