I “QUOTIDIANI DISORDINI” DEL PACINI

Martedì 6 giugno, ore 21, al Piccolo Teatro Mauro Bolognini
La scuola in scena. I ragazzi del Pacini. 1

PISTOIA. Ultimo appuntamento della Rassegna “La Scuola in scena” con lo spettacolo Quotidiani disordini che vedrà in scena, martedì 6 giugno alle ore 21 al Piccolo Teatro Mauro Bolognini, il laboratorio teatrale dell’ITC Pacini di Pistoia, guidato dal Prof. Giuseppe Grattacaso.

Il lavoro, su testi di Stefano Benni, Eduardo De Filippo, David Grossman, Albert Innaurato, Eugène Ionesco, Jerome David Salinger, è interpretato da un folto cast di studenti-attori: Emanuela Baci, Costanza Beneforti, Giulia Benelli, Cristiana Chereches, Martina Fabbri, Nabila Farid, Claudio Gjeloshi, Aron Gjura, Alice Giuntini, Matteo Gonfiantini, Alessio Grazzini, Miriana Grumo, Mariem Khalfallah, Erika Mannelli, Chiara Malvaso, Giulia Necaj, Sara Nesi, Caterina Panconesi, Allegra Poli, Francesca Maria Rocca, Ambra Scalzi, Costanza Strumenti, Alice Tesi.

“Abbiamo scelto di parlare di fragilità emotiva – spiega il Prog. Grattacaso – di stranezze, stravaganze, squilibri e follia. Lo facciamo un po’ cercando di riflettere su un tema importante, ancora di più in un’epoca come la nostra che vive in una condizione di perdurante instabilità, un po’ avendo voglia di smascherare i luoghi comuni, sempre incombenti, anche in relazione ad una questione rilevante come è questa.

La scuola in scena. I ragazzi del Pacini. 2

“Lo spettacolo affronta dunque il tema dei nostri quotidiani disordini con serietà ed ironia, con partecipazione e voglia di sdrammatizzare, con toni commossi e divertiti. Soprattutto, e forse è quello che più conta, abbiamo voluto fare teatro, con tutte le difficoltà e la leggerezza che questa attività comporta.

“Lo abbiamo fatto con impegno e con passione, con i mezzi a nostra disposizione, che non sono molti, e con la volontà, questa sì grandissima, di penetrare in quel territorio di confine tra realtà e finzione, tra verità e illusione, su cui si costruisce ogni rappresentazione scenica che si rispetti, ma che è proprio anche di ogni atto di follia.

La rassegna è promossa dall’Associazione Teatrale Pistoiese, con la collaborazione dei Comuni di Pistoia e Monsummano Terme ed il sostegno di Regione Toscana, Mibact e Unicoop Firenze e, nell’Anno di Pistoia Capitale Italiana della Cultura, taglia il traguardo della XIX edizione.

Il programma completo della rassegna è consultabile su sito www.teatridipistoia.it info 0573 991609.

[marchiani – teatro manzoni]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento