IL BELLO E IL BUONO DELLA NOSTRA ITALIA

A Casalguidi approda su iniziativa della cooperativa Apa di Prato la “Fiera del Made in Italy”, mostra mercato dedicata ai prodotti del territorio. L’evento ha il patrocinio del Comune di Serravalle
Cooperativa Apa
Cooperativa Apa

SERRAVALLE-CASALGUIDI. Dal 1° al 4 maggio compreso la zona sportiva “Franco Ballerini” di Casalguidi ospiterà dalle 8 alle 20 la “Fiera del Made in Italy”, una kermesse promossa dalla Cooperativa pratese Apa (Ambulanti- produttori-artigiani) che riunirà vari espositori per una fiera ad ingresso gratuito, aperta a tutti e dove sarà possibile acquistare ottimi prodotti del nostro paese. L’olio, il vino, i formaggi, il miele ed i suoi derivati, la carne, gli insaccati, l’artigianato in genere, sono la grande eccellenza del Made in Italy e della Toscana, ma vanno difesi dai vari prodotti che sempre più vengono dall’estero e che talvolta non ne garantiscono la qualità, che attraverso lo specchietto di prezzi all’apparenza più bassi mettono a repentaglio il patrimonio della nostra nazione.

Proprio per questo la Cooperativa Apa guidata da Rolando Breschi e Stefano Carlesi organizza varie fiere, per promuovere e tutelare la difesa dei prodotti nostrani, che attraverso la loro difesa si può pensare ad una ripartenza più veloce anche dell’economia, attraverso i posti di lavoro che il Made in Italy genera. La manifestazione ha ottenuto anche il patrocinio dell’amministrazione comunale di Serravalle Pistoiese che ha accolto positivamente la proposta dal momento che l’iniziativa (già svolta con successo a Prato e nelle zone limitrofe) tende a rilanciare e valorizzare la produzione locale legata all’agrialimentare, all’enogastronomia, all’artigianato e alla cultura popolare presente sul territorio.

Durante i giorni della “Fiera” è previsto da parte della cooperativa stessa il montaggio di una serie di stand di colore bianco i cui spazi saranno assegnati direttamente ad espositori artigianali, aziende e/o produttori agricoli con prodotti espositivi esclusivamente del territorio italiano con priorità ad espositori della Provincia di Pistoia. “Tale iniziativa – secondo quanto si legge nella delibera della giunta – tende anche a promuovere il territorio attraverso le sue specificità produttive e alla salvaguardia del patrimonio culturale e le tradizioni locali facendo conoscere i prodotti enogastronomici del territorio”.

Per gli amministratori locali “il punto di forza delle manifestazioni commerciali su aree pubbliche è, comunque, da ricercarsi anche nella loro valenza sociale e culturale, basti pensare a dinamismo che si attiva nell’ambito dei siti in cui insistono tali manifestazioni, le quali sfociano in fenomeni di aggregazione e di interscambio di relazioni e servono a migliorare il clima sociale”.

Nel dicembre scorso il consiglio comunale aveva a tale proposito approvato un ordine del giorno presentato dalla Federazione Provinciale Coldiretti di Pistoia dove si richiamava l’ente ad un impegno nella tutela degli interessi delle imprese della filiera agroalimentare del Comune. “Atteso che questa Amministrazione ha intenzione di sostenere tutte le iniziative utili a valorizzare e promuovere il patrimonio locale; ritenuto pertanto opportuno accogliere la suddetta richiesta, concedendo il patrocinio formale dell’iniziativa, finalizzata a valorizzare e promuovere il vero Made in Italy” la giunta ha stabilito di applicare per tale iniziativa una riduzione del 50% della Tosap.

Inoltre è stato indicato che saranno esclusi dalla partecipazione alla Fiera i commercianti di prodotti italiani che non producono direttamente il manufatto mentre parteciperanno espositori artigianali, aziende e/o produttori agricoli con prodotti espositivi esclusivamente del territorio italiano con priorità ad espositori del comprensorio della Provincia di Pistoia. Spetterà alla organizzazione della fiera anche la pulizia quotidiana delle aree pubbliche interessate allo svolgimento della manifestazione e il ripristino dello stato dei luoghi al termine dell’evento. Info: Rolando Breschi 392 8396117 oppure Stefano Carlesi 333 6609606.

andreaballi@linealibera.info

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento