“IL CORAGGIO DI STAR BENE”, INCONTRO SU FRANCIS SCOTT FITZGERALD

La biblioteca San Giorgio

PISTOIA. Nuovo appuntamento in biblioteca San Giorgio con gli incontri del ciclo “Il coraggio di star bene”, che vede unite nell’organizzazione le associazioni pistoiesi Amici della San Giorgio, Voglia di vivere, LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, Fidapa, consigliera di Parità Provincia di Pistoia, Donne di carta, Consulta comunale del volontariato sociale e socio-sanitario Pistoia.

Stavolta sono gli Amici della San Giorgio a proporre, giovedì 23 marzo alle 17 in Auditorium Terzani, l’incontro su Francis Scott Fitzgerald: riflessioni sul disagio mentale dalla lettura di “Tenera è la notte”.

Intervengono lo scrittore Divier Nelli, che affronterà il tema da un punto di vista letterario e la psicologa e psicoterapeuta Olivia Cialdi, presidente Associazione psicologi e psicoterapeuti Toscana A.P.P.T., che invece si intratterrà sugli aspetti più legati alle sue discipline. All’incontro partecipa l’artista Maria Cristina Palandri con una sua installazione.

Francis Scott Fitzgerald, nel suo romanzo “Tenera è la notte” ha condensato come in uno straziante testamento la cronaca del naufragio di una generazione, la storia di un amore esigente e crudele, vissuto, anzi patito, come un peccato capitale, la denuncia della seduzione del denaro e la confessione dell’inevitabile sconfitta della sensibilità, l’incapacità di salvarsi non solo di un uomo dotato di troppo talento e troppo sensibile, ma anche di molti fra i migliori di una intera generazione tradita dai nervi.

La malattia di Nicole, moglie e paziente, come rappresentazione del collasso mentale delle vittime di uno stile di vita insostenibile e il fallimento di Dick Diver, marito e medico, come rappresentazione del collasso morale delle vittime del denaro corruttore, mimano oltre al dramma di Zelda Sayre e di Francis Scott Fitzgerald lo spreco di tante altre vite belle e dannate tra le due grandi guerre.

Divier Nelli (Viareggio 1974) è scrittore, editor, consulente editoriale e docente di scrittura creativa. Ha pubblicato i romanzi: La contessa (Passigli, 2002), Falso binario (Passigli, 2004), Il lungo inganno (scritto a quattro mani con Leonardo Gori, Hobby & Work, 2009), Il mio cadavere (riscrittura del classico ottocentesco di Francesco Mastriani, Rusconi, 2010), Amore dispari (Gallucci, 2013), Coma (Gallucci, 2014).

Decine di suoi racconti sono apparsi in antologie per Guanda, Tea, Hobby & Work, Piemme, Sonzogno, Newton. Per Guanda ha curato l’antologia di racconti Drugs. Dal 2010 al 2014 ha diretto i Gialli Rusconi. Dal 2006 si dedica all’insegnamento delle tecniche di narrazione nelle scuole di tutti gli ordini e gradi. Dal 2012 col progetto sperimentale Come si scrive un libro, finanziato dal Comune di Firenze, fa lezione nelle scuole elementari e medie del territorio. Per la fondazione Tobino, nell’ambito del premio Mario Tobino, tiene lezioni per le scuole superiori della Lucchesia. È editor esterno per Tea e lettore per Giunti. Coordinatore della Scuola di narrazione Mario Tobino. In uscita a giugno il suo prossimo romanzo Il giorno degli orchi (Guanda).

Olivia Cialdi Dopo il diploma di maturità classica conseguito presso il Liceo Forteguerri di Pistoia, si è laureata nel 2005 in Tecniche di Psicologia Clinica e di Comunità e nel 2010 in specialistica nel medesimo ateneo con una tesi sperimentale dal titolo: Omosessualità e disturbi dell’alimentazione. Dopo l’abilitazione alla professione, ha frequentato la Scuola di specializzazione in psicoterapia sulla Persona e dal 2016 esercita la professione di psicoterapeuta.

Oltre all’aspetto clinico si interessa di ricerca in ambito clinico e sociale. È docente ed esperta di comunicazione e team building. Nel Febbraio 2015 insieme a tre colleghi ha fondato l’Associazione psicologi psicoterapeuti Toscana. Alleata della biblioteca San Giorgio, A.P.P.T. ha realizzato, già dal 2016 molti progetti, come un breve corso sulla Neurogastronomia, un seminario sulle scomode emozioni, un seminario su luci e ombre della coppia e un recentissimo corso sul Personal branding tenutosi a febbraio 2017.

[daniele – comune pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento