«IL FUNARO” STA PER PARTIRE

Il teatro della critica
Il teatro della critica

PISTOIA. Fino al 31 ottobre sono in vendita al Funaro gli abbonamenti alla Stagione 2015/2016. Novità di quest’anno, per il Centro Culturale pistoiese, che con la sua sala di soli 90 posti ma, nel contempo, capace di ospitare grandi personalità internazionali, non di rado “in esclusiva” o debutto assoluto a Pistoia, ha pensato ad uno strumento per consentire, a chi lo vorrà, di non restare senza biglietto (“Cuore di tenebra”, di Enrique Vargas e il Teatro de los Sentidos, che ha aperto la Stagione corrente, è andato “tutto esaurito” poco dopo l’apertura della prevendita).

Acquistando il carnet, infatti (al costo di € 80) si ha diritto all’ingresso a prezzo agevolato (€ 16 a spettacolo) ma soprattutto ad un posto sempre garantito (confermando la propria presenza massimo due giorni prima dello spettacolo allo 0573 977225 o tramite email ad info@ilfunaro.org).

Gli spettacoli in programma sono: Medusa Suite, in prima assoluta il 14 novembre, di Sheila Concari e con Emmanuelle Riva, The Walk,dal 4 al 6 febbraio e Roberta cade in trappola, in debutto assoluto il 26 e 27 febbraio, degli italo australiani Cuocolo/Bosetti, Un amore esemplare, con Daniel Pennac e Florence Cestac, di Clara Bauer, evento speciale per il Funaro il 18 e 19 marzo, La casa degli spiriti, il 7 maggio, di Afrodita Compagnia Teatro Mobile, con Teatro Arabo-Ebraico di Jaffa.

Per i tesserati del Funaro resta valido l’ingresso a biglietto di fascia ridotta, per ogni spettacolo, oltre ad alcuni omaggi: un “Leggiamo poi si vedrà”, un “Cinetandem”, un “Raccontamerende” ed un
aperitivo prima degli spettacoli. La tessera (al costo di € 45) è necessaria per chi frequenta uno dei corsi del Centro ma diventare socio è anche un modo per sostenere la struttura, che non è finanziata da denaro pubblico.

​Prossimo titolo in programma è, come citato, Medusa Suite, in prima assoluta al Funaro il 14 novembre. Sheila Concari, videoartista e scrittrice, ed Emmanuelle Riva la straordinaria attrice francese, candidata anche all’Oscar nel 2013 per l’interpretazione del film Amour, di M. Haneke, si incontrano nel 2009 quando Riva legge e interpreta per Radio France un testo dedicato alla figura di Dora Maar, scritto da Sheila Concari.

COMP OSPITI Medusa
Medusa Suite

Da questa esperienza nascono una complicità ed una sintonia che hanno reso possibile questa nuova produzione, definita in Residenza al Funaro (in programma dal 10 al 16 novembre), dove il mito di Medusa viene rivisitato in chiave onirica e assume le sembianze di un corpo fatto d’acqua e di pietra, governato dalle leggi del sogno.

Venerdì 13 novembre, un’edizione speciale di Leggiamo poi si vedrà: verrà presentato Hiroshima mon amour, il film di Alain Resnais del 1959, alla presenza della sua protagonista, Emmanuelle Riva.

Il testo di Medusa Suite è stato pubblicato dalla casa editrice Mincione Edizioni e verrà presentato domenica 15 novembre, alle ore 17, nella Libreria Lo Spazio di via dell’Ospizio, alla presenza dell’attrice e dell’autrice.

A ingresso libero, invece ma nelle stesse date (14 e 15 novembre), un altro importante appuntamento che qui anticipiamo: il convegno a cura di Piergiorgio Giacchè, presentato da il Funaro e Associazione Teatrale Pistoiese, con la media partnership di Radio 3, dal titolo Il Teatro della Critica.

Piergiorgio Giacchè, Rodolfo Sacchettini, Massimiliano Barbini si confronteranno sul tema della cultura e della funzione critica in senso ampio e non esclusivamente in ambito teatrale, con Consuelo Battiston & Gianni Farina (Menoventi), Alfonso Berardinelli, Massimiliano Civica, Lorenzo Donati, Goffredo Fofi, Vittorio Giacopini, Daniele Giglioli, Nicola Lagioia, Sandro Lombardi, Claudio Morganti, Silvia Pasello, Attilio Scarpellini, Nicola Villa e Walter Siti.

Un’importante occasione di confronto, aperta a tutti, a partire dalla premessa di Giacchè: il teatro è ancora un luogo abitato dalla critica, ma la critica oggi è un modo che non ha più un teatro. È gradita la preiscrizione inviando una mail a stampa@ilfunaro.org. Maggiori dettagli su www.ilfunaro.org.

[sirianni-il funaro – comunicato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento