IL GATTO, LA VOLPE, LA TARES ECC. ECC.

È come nella favola di Collodi. E i cittadini fanno la parte di Pinocchio
Gatto e Volpe del Comune di Serravalle secondo i % Stelle
Gatto e Volpe del Comune di Serravalle secondo i % Stelle

SERRAVALLE-CASALGUIDI. Devo dire che in questi giorni i politici di Serravalle hanno il grande merito di avermi fatto tornare indietro con gli anni, alla mia infanzia, quando, a sedere sulle ginocchia di mia nonna ascoltavo il bellissimo racconto di Carlo Collodi, Pinocchio.

Ero affascinato da alcuni personaggi protagonisti del celebre libro, in particolare, la volpe e il gatto: divertiamoci per un momento, ad immaginare di far sostenere la parte della volpe al Centro Sinistra per Serravalle, e quella del gatto a Serravalle Futura e Pdl, la prima, furba e ingannevole, il secondo, cieco e sottomesso, mentre, noi cittadini interpretiamo il povero Pinocchio, che, dai due lestofanti, per la sua ingenuità, è ingannato e convinto ad andare a sotterrare tutti i suoi denari, ricavato delle fatiche quotidiane, nel campo dei miracoli, con la speranza di poterne ricevere all’indomani i frutti, ma, ahimè, nella notte il gatto e la volpe si rubano tutto!

Non dite che vi sto raccontando una favola, perché, purtroppo, è da anni che le favole ce le raccontano loro, i nostri signori amministratori!

Sveglia gente! Sveglia! Dov’era il gruppo consiliare all’opposizione, quando i consiglieri di maggioranza compatti, approvavano le tariffe della Tares, rileccandosi i baffi al solo pensare di poter mettere di nuovo le mani sui nostri soldi? È totalmente inutile che ora vengano a piangere sulle malefatte del loro socio in affari: tutti quanti loro, non si sono ancora accorti di essersi trasformati in un grosso pescecane insaziabile, che tutto mangia, tutto divora!

Maurizio Giovannetti
attivista M5S di Serravalle

redazione@linealibera.info

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento