IL GENNAIO RICCHISSIMO DELL’ATP

Umberto Orsini, Leo Gullotta, Giuliana De Sio e Stefano Bollani sono solo alcuni dei nomi che circoleranno tra i teatri di Pistoia, Monsummano, Lamporecchio e Agliana all’inizio del 2015
Lo zoo di vetro
Lo zoo di vetro

PISTOIA. Un ricchissimo cartellone di eventi di spettacolo attende a gennaio il circuito provinciale dell’Associazione Teatrale Pistoiese. Una bella occasione anche per un’idea-regalo originale, proposta anche nell’offerta “Bis/Regala(ti) Cultura & Benessere”che vede insieme ancora una volta il teatro pistoiese e Grotta Giusti Resort Golf & Spa Resort (info alla biglietteria del Teatro Manzoni: 0573 991609 – 27112), con prezzi speciali per gli spettacoli e coupon sconto su trattamenti e piscina termale.

In gennaio tre gli spettacoli del fine settimana al Manzoni con interpreti e titoli di grande richiamo: dal Pirandello del Giuoco delle Parti con Umberto Orsini e la regia di Roberto Valerio (9/11 gennaio), alla ‘prima volta al Manzoni’ di Leo Gullotta, qui con un testo di Patroni Griffi, Prima del silenzio (23/25 gennaio) alla rilettura di un classico di Tennessee Williams, Lo zoo di vetro, a cura del regista partenopeo Arturo Cirillo (30 gennaio/1 febbraio).

L’occasione per apprezzare il talento di un’attrice di razza come Giuliana De Sio, è offerta al Teatro Montand di Monsummano Terme, il 6 gennaio, da Notturno di donna con ospiti di Annibale Ruccello, che l’artista torna ad interpretare a distanza di 17 anni, sempre diretta da Enrico Maria Lamanna; a fine gennaio con Gli Innamorati di Goldoni, regia di Andrée Ruth Shammah, torna in scena l’applaudito cast del Don Giovanni di Timi della passata stagione, capitanato dalla bravissima Marina Rocco (25 gennaio).

Il gioco delle parti
Il gioco delle parti

Grande teatro anche a Lamporecchio, dove la stagione di prosa ospita il 24 gennaio Carmela e Paolino. Varietà sopraffino, una delle più fortunate produzioni della compagnia Pupi e Fresedde, firmata da Angelo Savelli, tratta dal celebre Ay Carmela! di Josè Sanchis Sinisterra (che ispirò l’omonimo film di Carlos Saura, con Carmen Maura, candidato all’Oscar): protagonista la straordinaria coppia di attori-cantanti, composta da Edy Angelillo e Gennaro Cannavacciuolo, accompagnati in scena da tre musicisti.

Per i più piccoli non manca l’occasione per vivere l’esperienza magica del teatro con la famiglia: domenica 18 al Piccolo Bolognini arrivano le marionette artigianali di Chiara Falcone e Marco Melia in Arlecchino servo di due padroni (fascia d’età 6/11 anni). In gennaio tanti gli eventi collaterali alla stagione proposti dal ciclo “Il Teatro si racconta”, sempre molto seguiti dal pubblico: doppio appuntamento con Umberto Orsini (8 gennaio, Villa Smilea per “Metti una sera alla Smilea”; 10 gennaio, Saloncino Manzoni); con Leo Gullotta (22 gennaio, Villa Smilea; 24 gennaio, Galleria d’arte Vannucci Piante alla sede di Piuvica); con Arturo Cirillo e la compagnia de Lo zoo di vetro (30 gennaio, Saloncino Manzoni).

In programma anche incontri e proiezioni per il Progetto Bianciardi, in vista dello spettacolo Vita agra del Dott. F., liberamente ispirato al capolavoro dello scrittore maremmano (morto a soli 49 anni nel 1971), che sarà in scena al Manzoni il prossimo 6 febbraio. Giovedì 15 gennaio alla Biblioteca San Giorgio Gianni Farina, regista dello spettacolo, incontra la poetessa e scrittrice Maria Jatosti, per oltre quindici anni compagna di vita e di lavoro di Bianciardi.

Gli innamorati
Gli innamorati

Un’occasione preziosa per riscoprire l’opera di Bianciardi, una delle voci più lucide e tormentate del nostro Novecento. A seguire la proiezione del documentario di Massimo Coppola, Bianciardi! (22 gennaio), presentato alla Biennale del Cinema di Venezia 2007 e del celebre film di Carlo Lizzani, La vita agra, con Ugo Tognazzi e Giovanna Ralli. Segnaliamo infine anche i due concerti promossi dalla Fondazione Pistoiese Promusica, che vedranno salire sul palco del Manzoni l’Orchestra Leonore diretta Daniele Giorgi, con il ‘carismatico’ violoncellista Umberto Clerici (15 gennaio) e l’imprevedibile talento di Stefano Bollani nella serata “Piano Solo” (27 gennaio, fuori abbonamento).

Ulteriori informazioni sul cartellone e sulle attività dell’Associazione Teatrale Pistoiese (0573 991609 – 27112) su www.teatridipistoia.it e sui profili Facebook, Twitter, Youtube.

[marchiani – teatro manzoni]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento