POLIZIA: «IL GOVERNO CI TOGLIE IL SANGUE: NOI LO DONIAMO AI CITTADINI»

ALESSANDRO SOLUCCI, SAPAF

Il volantino di Roma
Il volantino di Roma

PISTOIA. Oggi il Sapaf Toscana manifesterà nella capitale, congiuntamente agli amici della Consulta Sicurezza.

Vogliamo dare un messaggio chiaro all’opinione pubblica e dalla politica di come la pensiamo, delle nostre proposte e del motivo della nostra presenza in Piazza. Ci ritroveremo, a Roma, in piazza del Popolo dove doneremo il nostro sangue ad un’autoemoteca che interverrà appositamente per effettuare i prelievi.

Sap Sapaf Sappe e Conapo intendono così dare un segnale forte a questo Governo che ha continuato a tagliare sulla sicurezza, e che sta perdendo l’opportunità storica di riformare l’apparato della sicurezza, riducendo e unificando le forze di polizia e accorpando,ove possibile, le elefantiache strutture dipartimentali.

Spiegheremo anche ai cittadini le ragioni di una protesta che non è legata soltanto a rivendicazioni stipendiali – anche se le nostre retribuzioni sono al palo da 5 anni e il tetto salariale ci penalizza in misura maggiore rispetto al pubblico impiego – dicendo:

  • che senza una riforma della sicurezza, ci sarà sempre meno sicurezza;
  • che le donne e gli uomini in divisa stanno dando il sangue a uno Stato che non li merita e non li rispetta;
  • che questa situazione non ci permette di tutelare al meglio i cittadini;
  • che troppo spesso si ricorda dei suoi servitori solo quando muoiono da eroi in servizio.

Gli uomini in divisa ormai non possono più sostenere questa assurda situazione !

Il segretario Regionale Sapaf
Alessandro Solucci

ANDREA CAROBBI CORSO, SAP

Andrea Carobbi Corso
Andrea Carobbi Corso

PISTOIA. In questa estate mai iniziata, il Sap non va assolutamente in vacanza, anzi. Mentre qualcuno cerca delegittimare le nostre iniziative, il Sap è pronto a una nuova azione destinata a lasciare il segno, che non sarà isolata, e che nel prossimo futuro – la seconda metà di settembre riguarderà la provincia di Pistoia con una nuova manifestazione del tutto diversa ma significativa.

Oggi intanto saremo a manifestare le nostre rivendicazioni nella capitale, congiuntamente alle altre strutture territoriali del Sap, ed agli amici del Sappe, della Sapaf e del Conapo.

Vogliamo dare un messaggio chiaro all’opinione pubblica, alla politica di come la pensiamo, delle nostre proposte e del motivo della nostra presenza in Piazza. Ci ritroveremo a piazza del Popolo, a Roma, dove doneremo il nostro sangue ad un’autoemoteca che interverrà appositamente per effettuare i prelievi.

Sap Sapaf Sappe e Conapo intendono così dare un segnale forte a questo Governo che ha continuato a tagliare sulla sicurezza, e che sta perdendo l’opportunità storica di riformare l’apparato della sicurezza, riducendo e unificando le forze di polizia e accorpando, ove possibile, le elefantiache strutture dipartimentali.

Contestualmente a questa iniziativa il Sap manterrà un presidio permanente a Montecitorio dove permarrà ininterrottamente fino al prossimo 10 settembre.

Invitiamo tutti i pistoiesi che si trovassero in ferie, o di passaggio nella capitale, a venirci a trovare per dimostrare la loro vicinanza a chi “sta dando il sangue a qualcuno che non lo merita”; se vorranno potranno anche contribuire alla donazione ematica. Le forze dell’ordine ormai non possono più sostenere questa situazione !

Il Segretario Provinciale Sap
Andrea Carobbi Corso

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento