IL GRANDE JAZZ ALLA “FONDAZIONE TRONCI”

Marvin Bugalu Smith
Marvin Bugalu Smith

PISTOIA. Associazione Culturidea e Fondazione Tronci ancora protagoniste della valorizzazione culturale del panorama pistoiese con un evento unico e di sicuro interesse.

Alle 21.20 di martedì 8 settembre in corso Gramsci 37 torna il grande jazz, ma non solo quello, ad animare e far sognare coloro che credono fermamente che la musica sia una parte essenziale della propria esistenza.

L’8 settembre 2015 La Fondazione Tronci ospita un concerto del Batterista Afro-americano Marvin Bugalu Smith. Nato nel 1948 ha iniziato a suonare la batteria all’età di 2 anni e in questo periodo ha studiato con tutti i grandi batteristi dell’epoca avendo come maestri Max Roach, Elvin Jones, Philly Joe Jones, Roy Hayes, Art Taylor, e suo fratello Earl “Buster” Smith.

Il suo sguardo sulla musica è senza fine. In questo momento quello che sta facendo è insegnare ai giovani, per far capire come i migliori batteristi maestri giungono a comprendere il loro strumento. Marvin Bugalu Smith insegna a comprendere il fondamento di base dei tamburi, insegna come il loro suono sia stato utilizzato per la comunicazione, un modo per parlare con la gente.

Negli Usa è stato session man anche con James Brown e Lola Falana, giunse in Italia come batterista di Rocky Roberts nel 1969, ma molto importante è stato anche il suo ruolo per la conoscenza e la diffusione del movimento buddista nel nostro Paese.

Martedì 8 settembre il grande percussionista afroamericano non sarà solo. In questa occasione sarà insieme a due eccellenti jazzisti nostrani: Nico Gori al clarienetto e sassofoni e Gabriele Evangelista al contrabbasso.

Nico Gori
Nico Gori

Il concerto sarà aperto da una giovanissima batterista, allieva di Bugalu: Josephine Quevas, assieme ad una pistoiese d.o.c., Valentina Bartoli, organista jazz, tra i musicisti più attivi e ricercati del momento.

Nico Gori, nasce a Firenze nel 1975, inizia lo studio del clarinetto all’età di sei anni, conseguendo il diploma presso il Conservatorio L. Cherubini di Firenze nel 1993. Dal 1987 suona in vari clubs, teatri, festivals e programmi Rai, cimentandosi in svariate situazioni.

Tiene infatti numerosi concerti sia come solista, che in big bands, orchestre sinfoniche e formazioni jazz in qualità di leader o side-man, spaziando dal classico al jazz, dal funky all’acid jazz.

Dal 1998 ha all’attivo diverse registrazioni discografiche con formazioni jazzistiche, funk e pop, collaborando anche alla realizzazione di jingles pubblicitari e brani per la televisione.

Ormai da quasi venti anni partecipa ad importanti rassegne e festivals jazz (Umbria Jazz 2003, Festival Jazz di Brisighella, Ravenna Jazz Festival, Festival Jazz di Isola Slovenia ecc..) e soul in Italia e all’estero esibendosi sia come solista che a fianco di musicisti quali G.Trovesi, M.Negri, M.Allen, D.Thomas, F. Concato, Jovanotti, E. Rava, G. Paoli, R. Gatto, M. Moriconi, A. Salis, E. Bandini, S. Bollani, P. Silvestri, R. Sellani, T. De Piscopo.

[culturidea]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento