IL L.O.D.E. ACQUISTA ALLOGGI PER L’EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA

La sede della Spes
La sede della Spes

PISTOIA. Una manifestazione di interesse per acquistare dai privati alloggi da destinare all’edilizia residenziale pubblica. È questa, sulla base delle indicazioni fornite dalla giunta regionale lo scorso settembre, la formula individuata dai Comuni della provincia di Pistoia riuniti nel L.o.d.e. (Livello ottimale di esercizio) per far fronte con tempestività all’emergenza abitativa del territorio.

Una formula innovativa, quindi, che non prevede il consumo di suolo per la realizzazione di nuovi alloggi, bensì la valorizzazione e la qualificazione di quelli già esistenti, mettendo a profitto un mercato immobiliare ultimamente in fase negativa.

Le caratteristiche degli alloggi. Gli alloggi proposti al L.o.d.e. devono ricadere nel territorio provinciale e possedere alcuni requisiti. Se di nuova costruzione o integralmente recuperati, devono essere immediatamente accessibili ed assegnabili, e quindi già ultimati, liberi da inquilini e in possesso dell’agibilità.

Eventuali oneri e lavori di manutenzione e pulizia degli alloggi che si rendessero necessari per consegnare gli stessi in perfetto stato saranno a carico del proprietario.

Qualora si tratti di immobili in corso di ultimazione, dovrà essere garantita l’agibilità entro sei mesi dalla scadenza della procedura della selezione. Lavori di lieve entità potranno essere eseguiti direttamente dalla Spes, sottraendo l’importo necessario per l’intervento dal prezzo di acquisto dell’immobile.

Inoltre, le abitazioni devono corrispondere a un intero fabbricato o a una parte di esso purché gestibile autonomamente, senza obblighi condominiali e quindi autonomi rispetto all’uso delle parti comuni.

Infine, sugli immobili non devono ricadere ipoteche, mutui, diritti reali di godimento o vincoli di qualsiasi natura, e risultare contributi o finanziamenti pubblici.

La presentazione delle domande. I proprietari interessati alla cessione dei loro fabbricati dovranno far pervenire la proposta di vendita direttamente alla Spes con sede a Pistoia in via del Villone 4 entro le 12 di giovedì 15 gennaio 2015 oppure per posta elettronica certificata all’indirizzo: spesspapt@pcert.postecert.it.

Tutte le domande pervenute saranno inoltrate alla Regione la quale, dopo la rilevazione esplorativa, stabilirà le procedure successive.

Le proposte di vendita dovranno riportare, tra le altre cose, le caratteristiche del fabbricato, gli estremi concessori, la categoria energetica, i dati catastali, le planimetrie e il prezzo complessivo richiesto.

Quest’ultimo sarà valutato e determinato sulla base del massimale di costo previsto per gli “acquisti immobili di nuova costruzione”, eventualmente adeguato per tenere conto anche di alcuni parametri specifici, come la collocazione territoriale.

Il bando può essere reperito sul sito del comune di Pistoia (www.comune.pistoia.it), sul sito della Spes (www.spesweb.it) e all’albo pretorio di tutti i Comuni che compongono il L.o.d.e. pistoiese.

[balloni – comune pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento