IL LETTONE CHIACCHIERONE

Il lettone chiacchierone
Il lettone chiacchierone

PISTOIA. Va in scena sabato 8 febbraio, alle ore 17, in prima nazionale, “Il lettone chiacchierone”, di e con Massimo Grigò e Francesca Giaconi, con la produzione de Il Funaro.

La storia. Una coppia di archeologi, specializzati in “ricerca di storie perdute” tiene una conferenza e racconta di un certo gigantesco lettone parlante, capace di incantare con fiabe mai udite prima. I più piccoli si ritrovano improvvisamente sotto le coperte per ascoltare le vicende di Ottone – questo è il nome del letto – che cullando con le sue dolci parole, riesce a far addormentare perfino gli eccentrici studiosi. Al loro risveglio il lettone, è però sparito e toccherà ad un minuscolo lettino aiutare i due e i bambini presenti a continuare l’avventura.

Mistero e meraviglia, paura e sospiri di sollievo sono gli ingredienti di questo spettacolo per bambini che fa desiderare gli adulti, di tornare piccoli solo per riscoprire il piacere di tuffarsi in un lettino, “teatro” accogliente e al tempo stesso spaventoso di tante, fantasiose peripezie.

Domenica 9 febbraio, terzo appuntamento della Stagione, al Funaro, con “TangAbilità”: cinque domeniche, fino ad aprile 2014, con i Maestri Simone Matteoli e Debora Giusti per immergersi nel mondo del tango. Laboratori tematici che si susseguono per approfondire diversi aspetti di questo ballo. La “Musicalità” è l’argomento che verrà affrontato in questa occasione. Ecco la scaletta dell’evento: dalle ore 16 un laboratorio di avvicinamento al tango (a ingresso libero), dalle ore 17 un’ora di pratica e teoria per principianti (€ 10) e dalle ore 18 alle ore 20, invece la sessione dedicata ad un pubblico con capacità intermedie (€ 15). Segue un aperitivo-cena in Caffetteria prima delle pratica di milonga (dalle ore 21 alle 00.30, con ingresso € 5). Per informazioni e prenotazioni: Simone Matteoli, tel. 328 7967722, il Funaro tel. 0573 977225.

Sono inoltre aperte le iscrizioni al III modulo del corso di formazione in Linguaggio dei sensi, che si terrà dal 14 al 16 febbraio e ha titolo “Il racconto: parole e silenzio”.

Il Funaro è la Sede Italiana della Scuola dei Sensi, della prestigiosa compagnia multiculturale Teatro de los Sentidos di Barcellona, diretta da Enrique Vargas, drammaturgo, regista, ricercatore di antropologia teatrale e attore colombiano. La Scuola, al Funaro (che negli ultimi anni ha ospitato “Oracoli” e altri suoi indimenticabili spettacoli-labirinto e che programma per questa nuova stagione “Piccoli esercizi per il buon morire” in debutto nazionale il 27 giugno 2014), è da sempre è un percorso pratico ed esperienziale per attori e registi sul Linguaggio dei Sensi, risultato di più di venti anni di ricerca e sperimentazione. La novità di questa Stagione è che essa si apre anche terapisti, psicologi, insegnanti, architetti, operatori sociali ma anche persone semplicemente desiderose di compiere questo approfondimento di grande utilità non solo dal punto di vista professionale.

Il cambiamento si basa sul principio che questo linguaggio non è utile solo alla pratica teatrale ma alla vita. Sappiamo tutti di essere dotati di vista, olfatto, udito, gusto, tatto ma conosciamo davvero il loro linguaggio? Con questa proposta formativa si intende perciò dar spazio, non solo a professionisti della scena, ma a tutte quelle persone che sentono la necessità di scoprire nuovi punti di vista riguardo le tematiche del sentire. Si potranno così scegliere i laboratori più adatti al proprio percorso fra gli otto Moduli Tematici previsti fra ottobre 2013 e aprile 2014 (i temi: Il Gioco, Il Corpo, Il Racconto, Lo Spazio). Il III modulo, dal 14 al 16 febbraio, sarà a cura dello stesso Enrique Vargas con Arianna Marano e Patrizia Menichelli e avrà “Il racconto” al centro dell’esplorazione. Ogni modulo tematico può essere frequentato indipendentemente dagli altri.

Il Funaro Centro Culturale. Via del Funaro 16/18 – 51100 Pistoia – Italia. T/F +39 0573 977225 T +39 0573 976853 Mail info@ilfunaro.org. Web www.ilfunaro.org Facebook Il Funaro. Ufficio stampa Elisa Sirianni Mail elisasiri@yahoo.it T +39 347 2919139.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento