«IL LUPO CON LA CODA FRA LE GAMBE… E LA LANA DI PRATO!»

«Nell’ultimo Consiglio comunale si è realizzato un incomprensibile giuoco da equilibristi della maggioranza Pd»
Il Sindaco Biffoni con Matteo Renzi
Il Sindaco Biffoni con Matteo Renzi

PRATO. Riceviamo una lettera dei Comitati per la salute della Piana Pistoia e Prato inviata ai Sindaci del Gruppo di Studio tecnico intercomunale.

Si è tenuto a Prato l’ennesimo Consiglio comunale sulla questione aeroporto, con una rappresentazione teatrale degna di lode.

Gli antefatti dicono che la data del 17 ottobre era stata appositamente convenuta fra tutti (Sindaco compreso) perché era l’unica data in cui il Sindaco si era reso disponibile per la discussione, questione importante… alla quale non poteva certo mancare!

Sta di fatto che il Sindaco arriva 30 minuti dopo l’inizio su pressanti richieste dell’opposizione, ed invece di ascoltare inizia a spippolare il cellulare e dopo una decina di minuti scompare, dimostrando che il rispetto e lo sgarbo istituzionale è solo una questione unilaterale.

La discussione va avanti alla ricerca di un documento unico condiviso fra maggioranza ed opposizione, con la sola opzione che la minoranza avrebbe dovuto accettare quel documento tout court senza nessuna variazione, proprio nel concetto e nello spirito che mediazione debba comportare qualche concessione… proprio per rafforzare la valenza “dell’unanimità del voto”, unanimità che evidentemente qualcuno pretende sono in maniera “unidirezionale”.

La cosa strana è che questa volta il documento aveva solo una valenza prettamente politica, quella che appunto piace e rivendica il Sindaco da sempre, quella che dice di voler sbattere i pugni sul tavolo però nelle sedi politiche competenti, ovviamente dichiarazioni solo per la stampa, salvo all’occorenza, sparire poi con la coda fra le gambe quando si è al cospetto di ben altri soggetti.

E allora alla luce anche di quanto rivendicato recentemente, redarguendo alcuni Sindaci, si preferisce gridare allo sgarbo istituzionale e far finta di non vedere che quelli a cui lo sgarbo sarebbe stato indirizzato, sono proprio quelli che a fronte dei salamelecchi a loro dovuti… delle istituzioni proprio se ne infischiamo… tribunali compresi.

Da qui l’incomprensibile giuoco da equilibristi della maggioranza Pd Pratese che dice che la Vas non esiste, ma che altri (quelli che contano) invece disconoscono e/o annunciano ricorso, con un testo che dice e non dice… interpreta e centellina le parole… pur di non urtare la sensibilità di Matteo (… l’altro Matteo ) per giustificarsi un domani, affermando banalmente… che lo avevamo detto… fra le righe!

Scarica: Lettera-ai-Sindaci

Coordinamento Comitati per la Salute
della Piana di Prato e Pistoia

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento