“IL MESTIERE DI SINDACO”, PRESENTAZIONE A VILLA CAPPUGI DI PISTOIA

Oggi, martedì 6 giugno alle 18. Interverranno Dario Nardella, sindaco di Firenze, e Samuele Bertinelli, sindaco di Pistoia. Il volume, pubblicato nel marzo scorso per conto della Fondazione Turati, tratta temi quali riformismo, welfare e terzo settore

PISTOIA. Il sindaco di Pistoia, Samuele Bertinelli, e quello di Firenze, Dario Nardella, interverranno alla presentazione del libro “Il mestiere di sindaco. Valorizzare e promuovere le energie delle comunità”, martedì 6 giugno alle ore 18 a Villa Cappugi di Pistoia.

L’incontro, aperto alla cittadinanza, vuole essere un’occasione di riflessione sul ruolo dei Comuni nel valorizzare le energie delle comunità locali e nell’indirizzare all’interesse generale sia gli interventi dei soggetti no-profit che quelli privati. All’appuntamento prenderanno parte, per la Fondazione Turati, il presidente Nicola Cariglia, il segretario generale Giovanni Spiti, il direttore del Centro studi, Luciano Pallini, e Alberto Niccolai, membro del consiglio di amministrazione. Al termine della presentazione verrà offerto un aperitivo.

“Il mestiere di sindaco” è stato pubblicato nel marzo scorso all’interno della collana Quaderni presso Lucia Pugliese editore – Il pozzo di Micene. Raccoglie gli interventi pubblici che i sindaci di Firenze e Pistoia, Dario Nardella e Samuele Bertinelli, hanno pronunciato in due distinte occasioni pubbliche promosse dalla Fondazione Turati. Il primo è stato raccolto durante il convegno organizzato per festeggiare il 50° anniversario dalla nascita della Fondazione, svoltosi a Gavinana (Pt) il 4 ottobre scorso. Il secondo, invece, si è tenuto a Pistoia il 24 ottobre 2014, quando furono inaugurati il Centro di riabilitazione e terapia fisica e il nuovo poliambulatorio Koinos.

I temi toccati dai due amministratori comprendono il diritto alla salute e il welfare, così come il ruolo dei Comuni, del terzo settore e la sussidiarietà orizzontale. Entrambi traggono ispirazione dall’esperienza della Fondazione Turati quale modello di soggetto privato che non persegue il profitto e risulta essenziale alla comunità: «La Fondazione è uno dei rari esempi di organizzazione della sussidiarietà in campo sociale di matrice laica e riformista», scrive nella prefazione al testo Luciano Pallini, direttore del Centro studi della Turati.

La presentazione di martedì costituirà dunque un momento di riflessione sul ruolo delle amministrazioni locali nel promuovere il benessere di un territorio e sulla funzione sempre più importante dei sindaci, che combattono quotidianamente in prima linea per offrire risposte concrete ai problemi dei cittadini. Per informazioni: tel. 0573 976143, info@fondazioneturati.it.

[comunicao]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento